Come vestirsi per stare a casa

Come vestirsi in casa per stare comode ed in ordine sempre.
Come vestirsi a casa
Vestirsi in casa durante le quarantena e non solo, non è semplice come sembra perché è facile cadere nella trascuratezza, mentre invece è una cosa che va assolutamente evitata, soprattutto se iniziate a sentire un senso di ansia e di oppressione, infatti curare se stesse aiuta molto il morale.

Di certo è inutile in casa sfoggiare un abito da sera o un look troppo casual perché è giusto stare in comodità, soprattutto se abbiamo delle faccende in casa che ci attendano, ma è altrettanto sbagliato starsene tutti i giorni in camicia da notte o in pigiama, a meno che non siano dei pigiami tipo tuta.

Non importa se non aspettate visite e non importa neppure se non avete video chiamate in cui farvi vedere o qualsiasi altra cosa in cui dovete mostrarvi, ugualmente queste non sono buone motivazioni per avere un look trasandato.

Consigli su cosa indossare in casa

No all'abbigliamento sformato, sgualcito o che abbia macchie, buchi ecc. infatti spesso si cade nell'errore di utilizzare questo genere di capi in casa, invece potremmo al massimo utilizzarli per le faccende di casa ad esempio tagliandoli dando vita a dei panni per togliere la polvere.

Si alle tute, meglio se dai colori scuri, assolutamente da evitare i colori troppo bianchi in primis il bianco perché in casa è davvero semplice potersi sporcare.

Si anche a tshirt e felpe, ma meglio se in cotone, d'abbinare a pantaloni comodi da tuta oppure a leggins.

Evitate anche le vestaglie, da indossare al massimo al di sopra del pigiama, quindi la mattina appena sveglie o la sera prima di andare a dormire.

Se proprio avete freddo anche in casa allora optate per dei caldi cardigan o dei maxi pull, magari di quelli lunghi, così sarete chic e al calduccio allo stesso tempo.

Ai piedi potreste optare per un paio di scarpe da ginnastica o un paio di slip on, ma ovviamente vanno benissimo anche le pantofole, rigorosamente dai colori scuri ed anatomiche per il massimo della comodità.

Truccarsi per stare in casa, si o no

A mio avviso bisognerebbe sempre lasciar respirare la pelle il più possibile, quindi in casa non trascurate la skincare, perché la pelle deve sempre essere ben detersa e ben idratata, ma se proprio non riuscite a guardarvi allo specchio senza trucco allora potreste optare per un po' di colore sulle labbra, ad esempio con un balsamo labbra colorato o un lipgloss ed un leggero trucco sugli occhio, ad esempio eyeliner e mascara o un po' di ombretto.

Ovviamente anche i capelli non vanno sottovalutati, che siano sempre ben puliti ed ordinati, magari raccolti con un grazioso fermaglio oppure potreste optare per un cerchietto o una fascia per capelli.

Non trascurate neppure eventuali capelli bianchi, soprattutto ora che i parrucchieri sono ancora chiusi, perché aspettare che riaprano?

Un look da casa curato aumenta l'autostima

Essere ordinate in casa vuol dire aumentare la propria autostima, così quando vi guarderete allo specchio vedrete una donna che anche in casa è al top, se invece vi trascurate quando vi guarderete allo specchio il vostro morale rischia seriamente di calare ed inoltre perché mai rischiare che qualche visita all'improvviso ci trovi in disordine?

Ovviamente ognuna ha i suoi giorni no e magari può capitare che qualche volta può andarci di stare in pigiama in casa, ma l'importante è che questo non accada spesso, al massimo una o due volte a settimana.

1 commento:

  1. Io uso tanto le tute, direi una bugia dicendomi che mi trucco, pero' mi prendo cura di me con creme d tinta per capelli🤣

    RispondiElimina

Lascia il tuo commento a questo blog post e se hai domande o richieste di collaborazioni non esitare a contattarmi

Follow by Email