22/05/20

Tessili per arredamento, come sceglierli e dove acquistarli

tessili arredamento

Tessili arredamento di Yorkshire Fabric Shop 

Arredare casa con i prodotti tessili è possibile e se poi lo store online è ben fornito come Yorkshire Fabric Shop allora potremo dar sfogo alla nostra creatività e dare quel tocco in più al nostro arredamento, perché su questo sito troverete tessuti di tutti i tipi tra cui spiccano quelli in:

  • Cotone
  • Simil Pelle
  • Lana 
  • Velluto
  • Ciniglia
  • Scamosciato

Inoltre questi tessili sono disponibili sia monocolore sia con qualsiasi genere di stampa, tra le più apprezzate ci sono quelle con:

  • Fiori
  • Forme geometriche
  • Patchwork
  • Animali
  • Paesaggi


I tessili arredamento presenti su Yorkshire Fabric Shop sono perfetti soprattutto per dar vita a tende, per foderare poltrone, cuscini e per dar vita a dei copri sedia ed ovviamente per la tappezzeria.

La scelta della giusta stampa tessile d'arredo


Scegliere il tessile con la giusta stampa però non è così semplice, perché non sempre si possono seguire i propri gusti, ma è importante che si sposi alla perfezione con l'arredamento, altrimenti risulterà come un pugno in un occhio.

Ad esempio se cercate un tessuto per dare nuova vita ad una poltrona allora per non sbagliare puntate ad un tessuto in ecopelle dal colore neutro senza stampa oppure potreste scegliere un tessile in caldo velluto con una stampa molto sobria, ad esempio una classica stampa tartan.

Per foderare i cuscini invece è ovvio che il colore della stoffa vada scelto abbinandolo a dove verranno posti, quindi ad esempio se sono da porre su un divano è bene che abbiano lo stesso colore o almeno che sia un colore ben abbinato, mentre per le stampe potete anche osare puntando a quelle più particolari e geometriche o alle classiche ed allegre stampe floreali.

Se si tratta di cuscini da porre sul letto invece restate sulle stampe sobrie, a meno che non si tratti di cuscini per le camere dei più piccoli, perché in quel caso delle stampe allegre con fumetti o animali ci stanno più che bene.

Per quanto riguarda il materiale tessile per i cuscini io vi consiglio di sceglierlo in cotone nelle stagioni calde, mentre di puntare al caldo velluto nelle stagioni fredde.

Per quanto riguarda le tende, se sono da porre ad una finestra o ad un balcone è sempre meglio puntare a colori molto chiari, a stampe delicate e ad un materiale leggero come il cotone, per altri tipi di utilizzo ad esempio all'ingresso di una stanza è meglio optare per un tessuto in ciniglia, mentre per la stampa via libera alla fantasia.

Ovviamente è possibile sfruttare i tessili d'arredamento per tanti altri utilizzo, ad esempio c'è anche chi li utilizza per tappezzare porti e pareti, ad esempio chi in casa ha una stanza cinema, dove è consigliato tappezzare anche tutto il pavimento per ricreare un'atmosfera calda e che non vada a distorcere l'audio.

Il mio nuovo tessile con stampa Patchwork


Anche io ho scelto un tessile dallo store inglese Yorkshire Fabric Shop ho puntato ad un ciniglia bello leggero con una stampa Patchwork dai color pastello, che ho scelto apposta per andare a creare una tenda per la cucina, che andrà a coprire un soppalco dove ripongo i set di piatti e pentole che utilizzo più raramente, così come alcuni piccoli elettrodomestici e se mi avanza un po' di stoffa  e vorrei anche dar vita ad un paio di tovagliette all'americana per la colazione, ecco qualche foto.


tessuto per arredamento

stoffa per tende

tessili d'arredo

tessuto con stampa patchwork







Leggi tutto...

21/05/20

Tisane rilassanti, tre ricette da provare

tisane fatte in casa

Tisane rilassanti fatte in casa, tre ricette facili

Le tisane possono essere un valido aiuto per ritrovare un po' di relax ed allontanare così stress ed ansia che purtroppo incidono negativamente sulla nostra vita, perfette da gustare in qualsiasi momento della giornata, anche poco prima di dormire soprattutto se state cercando di sconfiggere l'insonnia e tra l'altro possono anche essere servite ad eventuali ospiti, perché chi l'ha detto che da bere va offerto solo caffè oppure tè? Sono certa che una tisana calda non potrà che essere apprezzata.

Certo in commercio esistono tantissime tisane d'acquistare ed alcune sono anche molto valide come ad esempio quelle dell'Angelica oppure della Pompadour,  ma per quanto mi riguarda spesso preferisco le prepararle da sola, ecco perché voglio suggerirvi tre ricette di tisane rilassanti fatte in casa davvero facili da realizzare.

INFUSO DI SALVIA E MIELE

L'infuso di salvia e miele è tra le le bevande home made più amate perché apporta tantissimi benefici, infatti non è solo rilassante, ma può anche alleviare i dolori mestruali e regolarizzare il ciclo ed è perfetta anche per chi è in menopausa perché ad esempio riesce a limitare le vampate di calore.

Ovviamente se non vi piace il miele potrete prepararla senza e magari dolcificare con dello zucchero di canna.

Ingredienti
Una tazza d'acqua
Quattro foglie di salvia
Un cucchiaino di miele

Procedimento
Facciamo bollire l'acqua, versiamola nella tazza ed aggiungiamo la salvia, lasciamola almeno cinque minuti, poi togliamo le foglie, aggiungiamo il miele, mescoliamo e gustiamola.



tisana con salvia

TISANA ALLA CAMOMILLA E PREZZEMOLO

La tisana perfetta per chi ama la camomilla, resa ancora più rilassante grazie al prezzemolo che è ricco di vitamine,favorisce la digestione ed ha tante con proprietà antiossidanti, infatti è tra le spezie più apprezzate per contrastare l'invecchiamento della pelle.

Ingredienti
Una tazza d'acqua
Due cucchiaini di zucchero
Un ciuffetto di prezzemolo
Una bustina di camomilla

Procedimento
Facciamo bollire l'acqua ed aggiungiamo sia la bustina di camomilla sia il prezzemolo, meglio se tritato e poi lasciamo il tutto in infusione per almeno dieci minuti.

tisana camomilla e prezzemolo

TISANA ALLA MALVA

La tisana alla malva è perfetta anche se avete sintomi influenzali, infatti molti la utilizzano proprio per alleviare i malori da influenza.

Ingredienti
Una tazza d'acqua
Zucchero o miele q,b.
Fiori di malva e foglie, almeno un 10 gr. (devono essere essiccati)

Procedimento
Nella tazza aggiungiamo la malva, versiamo l'acqua bollente e lasciamo in infusione almeno cinque minuti, poi filtriamo e addolciamo con un po' di zucchero o di miele.


malva

COSA MANGIARE CON LA TISANA

In genere non devono per forza essere accompagnate con del cibo, ma se avete un po' di fame oppure volete offrire una tisana agli ospiti allora potreste accompagnarla con dei biscotti al burro magari sempre fatti in casa, se invece volete bere una tisana per colazione allora non possono mancare delle fette biscottate con marmellata o miele, mentre se optate per bere la tisana prima di dormire vi sconsiglio di mangiare, perché mangiare prima di dormire reca insonnia.


Leggi tutto...

20/05/20

L'abbigliamento made in Italy by Paola Ermini Firenze

Paola Ermini

L'abbigliamento made in Italy by Paola Ermini Firenze

La moda made in Italy per dato di fatto è tra le più apprezzate al mondo e mai come in questo momento di post quarantena dobbiamo sostenerla, quindi visto che ormai fa caldo ed il guardaroba va assolutamente aggiornato con qualche nuovo capo di tendenza, voglio presentarvi un brand d'abbigliamento donna davvero molto valido Paola Ermini Firenze che è sempre a passo con i trend.

Infatti dietro a ogni nuova collezione c'è un'equipe che esamina tutte le tendenze moda del momento riuscendo grazie alla creatività a dar vita a dei capi ed accessori unici e curati in ogni minimo dettaglio, riuscendo ad accontentare sia chi predilige gli outfit casual e quindi giornalieri sia chi punta a vestirsi in modo più sofisticato ed elegante.



Top paola Ermini Firenze

Il mio nuovo top firmato Paola Ermini Firenze


Dalla nuova collezione moda primavera/estate 2020 di Paola Ermini Firenze ho scelto questo top lungo in viscosa, che però ha un grosso difetto e cioè le foto non gli rendono assolutamente giustizia perché dal vivo è un vero incanto.

Indossarlo è un piacere perché è comodo e leggero ed è davvero molto versatile, perfetto sia d'abbinare ai look più easy ad esempio con un paio di pantaloni a sigaretta o di leggins, così come amo fare io, sia per dei look più sofisticati abbinandolo ad esempio a gonne midi  o pantaloni a palazzo o utilizzandolo come sotto giacca.

Questa canotta ha un taglio più lungo dietro quindi è praticamente perfetta anche per chi ha i fianchi o un lato B più generosi, perché va a bilanciare la figura coprendo i punti più critici.

Ha una stampa a righe, il trend ever green da sfoggiare nella bella stagione ed ovviamente è disponibile in varie colorazioni, io ho scelto la combinazione oro e nero per dare un tocco di luminosità agli outfit e tra l'altro essendo in viscosa il suo tessuto è luminoso a prescindere.

Il capo è assolutamente ben fatto, cucito alla perfezione e non ho avuto alcun problema con la taglia, vestibilità perfetta e allo stesso tempo comoda pur avendo un taglio molto femminile, anche perché bisogna dire che non sempre i capi comodi sono sinonimo di femminilità.

Insomma sono pienamente soddisfatta del nuovo arrivo nel mio guardaroba, ecco perché vi consiglio di sbirciare tutti i capi d'abbigliamento firmati Paola Ermini perché sono certa che troverete qualcosa che riuscirà a conquistarvi.

top a righe

Top made in Italy

top lungo

fashion blog

Dove acquistare i capi e gli accessori di Paola Ermini Firenze

E' possibile acquistarli presso i due showroom a Firenze, rispettivamente in via Dell'Oriuolo 39/41 R e in via Del Sole 37 R.

Non siete di Firenze? Nessun problema perché potrete recarvi in uno dei tanti punti vendita presenti nelle altre città d'Italia, li trovate CLICCANDO QUI.

Se invece per una questione di praticità preferite lo shopping online, alcuni capi, tra cui il top che vi ho mostrato, sono presenti sullo store online oppure potete contattare il team di Echo Firenze su whatsapp 3474805409 o tramite email info@echofirenze.it

Paola Ermini moda


Leggi tutto...

19/05/20

Colorare i capelli senza danneggiarli, i due prodotti più efficaci

colorare i capelli senza danneggiarli

Tingere i capelli in modo facile senza danneggiarli, i due prodotti migliori, alternativa alle tinte naturali tipo Hennè

Colorare i capelli non è mai così semplice, principalmente perché con molte tipologie di colorazioni anche quelle fatte apposta per usi casalinghi si può rischiare di danneggiare il cuoio capelluto, anche se si tratta di tinte senza ammoniaca, soprattutto se si tende ad utilizzarle spesso.

Ma tingere i capelli senza danneggiarli è possibile e non bisogna per forza ricorrere all'hennè (tinta naturale per eccellenza), basta scegliere dei prodotti specifici che non solo colorano i capelli, ma  regalano anche dei fantastici riflessi e sono facilissimi d'applicare infatti sono la soluzione ideale se cercate uno shampoo colorante, quindi prendete nota ed aggiungete questi due cosmetici alla lista dei prodotti haircare must have.

MASCHERA COLORANTE, RIFLESSANTE  E RAVVIVANTE S.O.S. COLOR & GO

Colorare i capelli in modo facile è possibile grazie a questa maschera per capelli, che non solo li colora ma nutre e crea dei fantastici riflessi.

E' una maschera colorante che non solo non contiene ammoniaca ma non ha neanche parabeni e ossidanti e la colorazione ottenuta dura sulla chioma per ben quattro shampoo.

Dopo aver fatto lo shampoo va applicata la maschera con le mani protette da guanti monouso e va lasciata in posa per circa 15 minuti e poi va risciacquata finché non vediamo l'acqua limpida.

E' possibile acquistarla direttamente su Amazon per circa 10 euro ma spesso è in offerta a 6 euro e sono ben 400 ml di prodotto quindi può essere utilizzata tante volte, anche se avete i capelli lunghi.

I contro? Purtroppo sconsiglio se avete molti capelli bianchi, mentre è perfetta se ne avete pochi perché andrà a scurirli leggermente.

E' disponibile in cinque colori e cioè castano, biondo, rame, rosso e viola, quindi perfetta anche per le giovanissime che vogliono dare un tocco di vivacità ai capelli, magari scegliendo di colorare di rosso o di viola solo qualche ciocca.
shampoo colorante


BALSAMO COLORANTE LEGANZA

Una tintura per capelli ricca di oli naturali ed anche questa priva di ammoniaca e parabeni, rispetto alla maschera colora meglio i capelli bianchi, basta tenerla in posa almeno per trenta minuti ed aggiungere più prodotti dove c'è maggior ricrescita.

Anche questo cosmetico va applicato sui capelli umidi, quindi dopo aver fatto lo shampoo e sempre con le mani protette da guanti monouso, mentre per quanto riguarda il tempo di posa dipende dalla colorazione scelta, quindi va seguita la tabella presente sul flacone ed ovviamente va risciacquato per bene finché l'acqua non scarica tutto il residuo del colorante.

Nota positiva è che può essere utilizzato ogni volta che vogliamo e lascia i capelli non solo colorati ma belli luminosi.

Nota negativa è che appena si rifà lo shampoo la tinta inizia ad andar via, quindi va riapplicata.

Anche questo prodotto è acquistabile su Amazon e costa circa 8 euro ed è disponibile in tanti colori o meglio per ogni colorazione sono disponibili più tonalità proprio come le tinte capelli professionali dei parrucchieri.

shampoo colorante

Leggi tutto...

17/05/20

Quarantena finita, i pro e i contro

quarantena fine

Pro e contro della fine della quarantena 

La quarantena a causa del Coronavirus non è stata di certo una passeggiata di salute, sia per chi l'ha passata a casa, sia per chi ha continuato a lavorare, nel primo caso perché senza lavorare o comunque senza l'abituale routine ci si sente un po' persi, nel secondo caso perché non è semplice lavorare pensando che ci sia una pandemia in corso ed in entrambi i casi si è andati incontro all'ansia da Coronavirus.

Ora finalmente il lockdown è terminato, potremo tutti tornare alla vita di prima o quasi tutti perché molti ancora non potranno riprendere a lavorare e gli studenti di certo non potranno tornare tra i banchi di scuola e c'è chi dovrà continuare a lavorare in modalità smart working.

La vita però in realtà non sarà davvero come era prima, perché dovremo imparare sempre di più a convivere con il Covid-19 finché non ci sarà il vaccino.

Dopo poco ci abitueremo e ci sembrerà normale vivere così, con la conseguenza che anche quando tutto sarà finito ed il vaccino sarà disponibile, d'istinto continueremo ad avere alcuni comportamenti e non mi riferisco alla forzata asocialità, ma anche solo al semplice portare sempre con noi un igienizzante mani, anche perché attualmente anche il contenuto della borsa è totalmente cambiato rispetto a prima.

Insomma i pro saranno di certo il poter finalmente incontrare non solo i congiunti ma anche gli amici, poter ritornare a lavoro, poter iniziare a fare shopping nei negozi fisici e il poter finalmente goderci una passeggiata.

I contro purtroppo superano i pro e non starò qui ad elencarveli tutti, perché se vi siete evitati l'ansia e lo stress da Coronavirus non voglio di certo procurarvelo io.

Ad esempio dovremo continuare ad indossare la mascherina, sopratutto quando entreremo in bar, negozi ecc.e non potremo andare dal parrucchiere o dall'estetista quando vogliamo o meglio, all'inizio prendere appuntamento non sarà semplice perché di certo i primi giorni non potranno accontentare tutti i clienti e se i loro locali sono piccoli non potremo più prenotare per lo stesso orario sia per noi che la nostra amica, perché avranno l'obbligo di far entrare solo un cliente per volta.

Ma questi credo siano i contro più futili della fine della quarantena perché in realtà quelli più importanti riguardano tutte le attività che purtroppo non apriranno ancora e quelle che non riapriranno mai più e tutte le persone che purtroppo hanno perso o perderanno il lavoro, perché per dato di fatto il Coronavirus non ha recato solo la morte di tantissime persone, ma ha portato anche dei danni economici che di certo non verranno tutti risolti dagli aiuti dati dallo Stato, che tra l'altro in buona parte non sono stati ancora accreditati.

Insomma, certo 'andrà tutto bene', ma per dato di fatto nulla potrà tornare come prima, sia dal punto di vista economico sia dal punto di vista psicologico e tra l'altro non è ancora detto che il lockdown non ritorni perché purtroppo tutto dipende da quanti nuovi contagi ci saranno.

Per ora non ci resta che cercare di essere positivi e sopratutto di cercare di essere sempre attenti, insomma non dobbiamo abbassare la guardia e allo stesso tempo dobbiamo fare il possibile per vivere in modo sereno senza ansia.

Leggi tutto...

Follow by Email