17/05/19

I cinque alimenti che rendono i capelli più sani, forti e luminosi

capelli

Gli alimenti che rendono i capelli più sani, forti e luminosi

Eccomi qui con un nuovo post beauty dedicato ai capelli, dopo aver visto i tagli e gli accessori trend per questa stagione, oggi passiamo dalla cucina per annotarci gli alimenti amici dei nostri capelli, perché li rendono più sani, belli e luminosi.

Infatti, nonostante il mondo food e quello beauty sembrino lontani anni luce in effetti non è così, perché per avere capelli più sani e più forti non possiamo affidarci solo ai prodotti per l'hair care, ma è importante anche quello che mangiamo.

Quindi eccovi cinque alimenti assolutamente da includere nella vostra alimentazione.

Frutta secca

Una buona abitudine è mangiare un po' di frutta secca ogni giorno, magari come spuntino pomeridiano, per poter far scorta di aminoacidi, fondamentali per avere capelli più sani perché sollecitano la produzione di cheratina e collagene e sono fondamentali anche per prevenire i capelli bianchi.

noci

Le arance

Anche i capelli hanno bisogno di vitamina C, perché favorisce la produzione di sebo stimolando la crescita dei capelli, quindi cerchiamo di prediligere la frutta più ricca di questa vitamina, in primis le arance, magari concedendoci una fresca spremuta per colazione e tra l'altro in questo modo rafforziamo anche le difese immunitarie.
arance

Le uova

I capelli hanno bisogno per la loro crescita più sana e più forte anche della vitamina B, quindi le uova sono assolutamente perfette, sopratutto se mangiate sode.
uova

Gli spinaci

E' sempre una buona abitudine mangiare le verdure, sopratutto gli spinaci, insomma non rendono solo Braccio Di Ferro più forte che mai, ma fanno lo stesso con i nostri capelli, rendendoli proprio più forti e prevenendone la caduta.
spinaci

Salmone

E' buona abitudine anche far scorta di Omega-3 ed il salmone ne è ricco, per avere capelli più sani e belli luminosi, quindi ogni tanto alla pizza possiamo preferire il sushi.

Così come la frutta secca, anche il salmone è valido aiuto per prevenire i capelli bianchi.
salmone

Leggi tutto...

15/05/19

Siti per scaricare gratuitamente foto e video senza copyright

foto senza copyright

Dove scaricare gratis foto e video senza copyright - Raccolta siti

Nel precedente post dedicato al mondo blogging in cui vi ho elencato ben dieci errori da evitare in un blog, vi ho spiegato che caricare foto altrui potrebbe recarvi qualche problema, sopratutto se le fate passare per vostre o se non ne citate la fonte.

Insomma, mai credere a chi afferma che quello che si trova online si può utilizzare, perché questa è una delle più grosse leggende esistenti sul web.

Quindi oggi vi elenco dei siti da cui poter scaricare gratis sia immagini che video liberi dai diritti di copyright, infatti è possibile utilizzare i file anche a scopi commerciali.

Una raccolta di siti utile non solo per chi ha un blog, ma anche per chi gestisce un qualsiasi altro tipo di sito, anche aziendale ed ovviamente sfruttabile anche per i social networks.

Pixabay per scaricare foto, video e illustrazioni liberi da copyright

Pixabay è il mio preferito, perché riesco sempre a trovare le immagini di cui ho bisogno, infatti ha una galleria davvero ben fornita ed un menu molto intuitivo con relativo motore di ricerca.

Ha ben quattro sezioni da cui poter scaricare file senza copyright, non solo foto e video, ma anche illustrazioni ed immagini vettoriali.

foto senza copyright

All The Free Stock per scaricare gratis immagini, video e audio, senza copyright

All The Free Stock è decisamente il sito più completo, perché raccoglie buona parte dei file liberi da copyrights scaricabili da altri siti, così si risparmia nella ricerca.

Oltre a immagini e video, troveremo anche degli audio, perfetti se vi occupate di video editing ed altre cose molto utili, come ad esempio dei template e font.

foto senza copyright

Vimeo e Coverr per scaricare video senza copyright


Vimeo, forse è tra i siti più conosciuti, ma non tutti sapranno che c'è una sezione ricca di video in HD da poter scaricare ed utilizzare, non ci credete? Allora cliccate qui.

Se invece avete bisogno di video, da utilizzare per le homepage di siti, allora Coverr è il sito perfetto per voi.

foto senza copyright

foto senza copyright
E voi?
Avete altri siti da suggerirmi?
Leggi tutto...

13/05/19

Come accelerare il metabolismo in tre modi

metabolismo

Come accelerare il metabolismo in tre modi

Nonostante questa primavera molto instabile, la prova costume è sempre più veloce, quindi cerchiamo di arrivarci preparate per farlo non bisogna per forza seguire delle diete drastiche e neanche ricorrere a bibitoni o simili, ci basterà seguire le poche regole d'oro per perdere peso senza troppi sacrificiinfatti di base servono solo un pizzico di pazienza, un diario alimentare e un po' di workout.

Ma ovviamente con un metabolismo più veloce sarà ancora più semplice rimettersi in forma e quindi vediamo ben tre modi per dare una spinta in più per accelerarlo.

1) Includere nell'alimentazione gli alimenti amici del metabolismo

Ebbene si, esistono davvero degli alimenti che sono capaci di accelerare il metabolismo, quindi prendete carta e penna, annotateli tutti e correte subito a far spesa al supermercato:
  • Uova, ricche di proteine amiche del metabolismo.
  • Frutta secca, perfetta per concedersi un break brucia grassi.
  • Ceci, lenticchie e fagioli, sono tra i migliori legumi amici non solo del metabolismo ma anche della glicemia, perché aiutano a ridurre gli zuccheri nel sangue.
  • Caffè e tè, perché la caffeina risveglia il metabolismo, ma ovviamente non bisogna esagerare e sopratutto non bisogna berli con troppo zucchero.
  • Cioccolato, ma rigorosamente fondente, accelera il metabolismo, quindi concediamoci qualche quadratino ogni giorno, che farà bene anche al nostro umore.

2) Tenere alla larga la pigrizia

Anche per il metabolismo è fondamentale mettere da parte la pigrizia e dedicare una piccola parte di ogni giornata ad un po' di attività fisica, se non si ha tempo per la palestra, possiamo optare per un po' di workout da fare a casa o all'aria aperta oppure ci basterà semplicemente camminare di più e con l'arrivo delle belle giornate non ci sarà di certo difficile.

3) Dormire a sufficienza e bene

Dormire sembra il modo per accelerare il metabolismo più semplice, ma purtroppo non è sempre così, perché spesso periodi di eccessivo stress possono portarci a dormire di meno, ma per fortuna esistono dei rimedi per ostacolare l'insonnia, in primis liberare la mente da ogni pensiero negativo prima di andare a dormire e dedicarci ad attività che ci rilassano.



Leggi tutto...

09/05/19

Blogger Tips - Dieci errori da evitare in un blog

consigli blogger

I dieci errori da evitare in un blog

Oggi riprendo la mia rubrica 'roba da blogger', visto che ormai sono molti anni che mi ritrovo nel fantastico mondo dei blog ed ho deciso di condividere con voi, quelli che per me rappresentano i dieci errori assolutamente da evitare in un blog, sopratutto se avete deciso di puntare ad un blog più professionale.

Tutto quello che vado a condividere con voi quindi è solo frutto dell'esperienza sul campo ed ovviamente su qualche punto possono esserci anche opinioni contrastanti, anche perché il web è in continua evoluzione, quindi se su qualche punto non siete d'accordo fatemelo sapere nei commenti, così mi metterò all'opera per aggiornarmi.

1 Trascurare la qualità a vantaggio della quantità

Secondo molti la lunghezza di un articolo è fondamentale per scalare i motori di ricerca e allora c'è chi fa l'errore di scrivere lunghissimi articoli, ma con contenuti inutili, trascurando del tutto la qualità e questo è assolutamente sbagliato.

Il contenuto di un articolo è fondamentale e deve essere sempre di qualità, mentre per quanto riguarda la lunghezza, non servono 1000 o più parole, meglio essere chiari e concisi, quindi a mio avviso un minimo di 300 o 500 parole bastano, ma anche meno se il contenuto è davvero di qualità ed esposto in modo chiaro.

2 Copiare articoli altrui

Questo avrei anche evitato di scriverlo, ma purtroppo ci sono ancora molti che rubano articoli altrui e la cosa danneggia sia chi copia sia chi viene copiato, quindi è una cosa assolutamente da non fare.

3 Utilizzare foto coperte da copyright

Le foto che trovate online non sono tutte libere da copyright, quindi se non avete tempo di scattare qualche foto allora scaricatele dai siti specifici con foto libere da copyright.

4 Scrivere pensando solo a scalare i motori di ricerca 

Purtroppo non è facile per un blog conquistare le prime posizioni sui motori di ricerca e la formula magica non esiste, ma cercare di farlo, spingendo ogni articolo seguendo qualsiasi regola 'ipotetica' SEO trovata online vi assicuro che è sbagliato, sia perché questo porta a perdere l'entusiasmo e la voglia di scrivere, sia perché Google  non ama i contenuti 'forzati' quindi invece di recuperare posizioni si rischia di perderle, così come si rischia di perdere anche i propri lettori fissi, che prediligono i contenuti semplici e diretti.

5 Aggiornare raramente

Un blog va aggiornato, non importa se non si riesce ad aggiornarlo ogni giorno, anche perché sono ormai lontani i tempi in cui bisognava assolutamente aggiornarlo ogni giorno per non finire nell'oblio.

Ciò che conta è cercare di aggiornarlo con costanza, con una scadenza regolare, programmando ad esempio un certo numero di articoli per ogni settimana o per ogni mese.

6 Assenza di un piano editoriale

Il piano editoriale è fondamentale proprio per non andare incontro all'errore numero 5 e cioè l'aggiornare raramente il blog, perché in questo modo potrete decidere e programmare cosa pubblicare e quando farlo.

7 Scrivere in più lingue nello stesso post

Un errore che ho commesso spesso anche io, un post è sempre meglio scriverlo in un'unica lingua e se proprio si vuole scrivere anche in un'altra lingua, è meglio farlo in un post distinto e separato, perché purtroppo quando ci sono più lingue in uno stesso articolo spesso Google fa fatica ad indicizzarlo.

8 Non aggiungere etichette, label ecc.

L'errore che si fa appena si apre un blog e non si sa ancora bene come aggiungere le etichette o label, ma per fortuna è un errore che si può rimediare semplicemente andando ad aggiornare i post.

Sono fondamentali sia per permettere ai lettori di trovare tutti gli articoli su un determinato argomento, sia per rendere il blog più ordinato.

9 Assenza di una newsletter

Se avete un blog, con il tempo avrete dei lettori fissi, che amano leggervi e per facilitarli e farli restare aggiornati su ogni nuovo articolo è fondamentale che abbiate una newsletter a cui possano iscriversi.

Ovviamente devono anche essere liberi di cancellarsi quando vogliono, altrimenti andrete contro al GDPR.

10 Troppi banner invasivi

Se cercate di guadagnare con il blog, fatelo ma senza appesantirlo troppo, insomma aggiungere troppi banner pubblicitari rallenta il caricamento delle pagine e chi vi legge tenderà ad annoiarsi, con il rischio che non ritornerà più sul vostro blog.

E voi conoscete altri errori da evitare?
Leggi tutto...

07/05/19

Le tre giacche di jeans must have per questa primavera


La moda è in continua evoluzione, ci sono trend che vanno e poi ritornano, ma ci sono anche degli ever green che non passano mai di moda, sopratutto quando si parla del denim.

Oltre ai pantaloni di jeans, anche le giacche sono molto versatili e se d'inverno sono messe un po' da parte, ogni primavera sono il trend che non può mancare nei nostri look e a dire il vero sono l'ideale da utilizzare anche nelle sere d'estate più fresche.

La giacca di jeans è anche molto versatile, anche perché ormai esistono davvero molti modelli, da quelli più classici a quelli più sportivi, ma in particolare a mio avviso sono tre i modelli che non dovrebbero mancare nei nostri armadi.

Giacca di jeans over size

E' il modello più versatile ed anche quello più comodo, perfetto d'abbinare sia ai pantaloni di jeans, perché i completi di jeans hanno sempre il loro fascino, sia a gonne midi che a vestiti (sia corti che lunghi), per regalare un tocco più easy e sbarazzino ai look più chic e femminili.



Giacca di jeans corta slim fit

Il secondo modello must have è l'opposto del precedente, una giacca dal taglio decisamente più femminile, molto corta e più stretta.

Io la trovo perfetta per le più giovani, abbinata ad un crop top o anche ad una semplice tee, con un pantalone di jeans rigorosamente skinny o anche una gonna o minigonna sia in jeans che in altri tessuti.

Le giacche di jeans ricche di toppe, strass, borchie ecc.

Questo è uno dei modelli perfetti sia per chi ama le giacche di jeans dal look più grintoso, puntando a quelle con toppe o borchie, sia per chi ama le giacche dal look più chic, puntando a quelle ricche di strass, perline ed altri abbinamenti simili.

La cosa più positiva di queste giacche è che non siamo costrette a girare per negozi a cercare proprio il modello che desideriamo, perché ci basta acquistare una giacca di jeans semplice e poi mettere in moto la nostra creatività per renderla unica, infatti è semplicissimo reperire toppe fatte apposta, borchie ecc. e se non siamo brave con il fai da te, possiamo sempre rivolgerci ad una sarta.




Leggi tutto...

06/05/19

I must have per il cambio di stagione nel nostro armadio


Nonostante questa primavera giochi a regalarci delle giornate abbastanza invernali, dobbiamo ugualmente iniziare a far ordine nell'armadio, anche perché nonostante le giornate poco solari, di certo non avremo più bisogno dei capi molto invernali, come ad esempio maglioni, piumini ecc.

Vediamo quali sono i must have che non possono mancare per facilitare il cambio di stagione, così da non impiegarci troppo tempo e sopratutto non avvilirci tra la confusione dei capi.

Nello specifico vediamo i must have per riporre da parte i capi di cui avremo bisogno tra qualche mese.

Scatoloni in plastica o in stoffa

Non possono di certo mancare degli ampi scatoloni in cui possiamo subito riporre i capi invernali per far spazio a quelli più leggeri.

I migliori a mio avviso sono quelli in stoffa, perché più versatili ed occupano poco spazio, ne esistono anche alcuni simili ai borsoni da viaggio, quindi dalla forma più rettangolare e dotati di zip.

Un consiglio extra? Ponete sempre un post it o un cartellino su ogni scatolo, con scritto al di fuori il contenuto.

Buste trasparenti per abiti

Prima di mettere da parte i capi, è sempre bene riporli in apposite buste, sopratutto i più delicati, in questo modo saranno maggiormente protetti.

In qualche busta potrete porre più capi insieme, ma mi raccomando, fatelo solo se sono dello stesso colore.

Sacchetti profumati

I capi dovranno restare da parte per qualche mese, quindi è meglio metterli da parte accompagnandoli da qualcosa che li tenga profumati, come ad esempio dei sacchetti profuma per biancheria o anche delle saponette dal profumo persistente.

Sacchetti a compressione

Se avete poco spazio per riporre il vostro abbigliamento invernale, dovete assolutamente procurarvi i sacchetti a compressione, ne esistono di tutte le dimensione e vanno proprio a comprimere i capi ma senza rovinarli.

Ma per i capi troppo delicati, ad esempio in pizzo, è sempre meglio evitarne la compressione.


Porta scarpe

Anche nella scarpiera va fatto ordine e messe da parte le scarpe più invernali, in commercio esistono proprio dei contenitori fatti apposta per metterle da parte e proteggerle al meglio, quindi perché non approfittarne? Tra l'altro sono utili anche se si vogliono portare molte scarpe in viaggio.

Storage per collant, sciarpe ecc.

E' fondamentale anche avere degli organizer fatti apposta per porre le cose di dimensioni più piccole avvolgibili, in questo modo non sarà un problema trovarle quando ci serviranno.



Leggi tutto...

05/05/19

Festa della mamma - Il regalo che la stupirà

Per la festa della mamma, regalale una giornata da regina 

Continuano gli articoli dedicati alla festa della mamma, dopo avervi suggerito delle idee regalo utili e perfette per ogni tipologia di mamma, oggi vi propongo un regalo che non troverete in nessun negozio, ma che riuscirà a stupirla e a renderla felice.

Ogni mamma merita di sentirsi una regina ogni giorno, ma purtroppo tra lavoro, famiglia ed altri impegni è sempre difficile riuscire ad avere qualche giorno in cui può sentirsi libera di rilassarsi.

E allora perché non regalare alla mamma proprio una giornata ricca di spensieratezza e relax? Una vera e propria giornata da regina.

Quindi rimboccatevi le maniche e sprigionate la vostra fantasia per rendere questa giornata davvero speciale e magari potrete anche replicarla, perché in fondo la mamma andrebbe festeggiata ogni singolo giorno.

Come comincia una giornata da regina?
Ovviamente con una ricca e dolce colazione al latte, magari con qualche brioche preparata con le vostre mani, il tutto accompagnato da qualche fiore.



Poi cercate di alleggerirle qualsiasi lavoro in casa, per renderle la giornata più rilassante, quindi
 cercate di fare quello che in genere fa lei ogni giorno, che sia cucinare, pulire o altro non importa, l'importante è che senta che almeno in quel giorno ha tutto il vostro sostegno.

Di certo se dovrà andare a lavoro, a causa di qualche turno domenicale, non potrete di certo impedirglielo, ma almeno cercate che il resto della sua giornata sia spensierato.

In quanto regina ovviamente dovrete come minimo portarla fuori per il pranzo o per la cena, magari nel suo locale preferito, sarà un buon modo anche per scambiare qualche chiacchiera, ma ovviamente se è una regina molto moderna invece del ristorante sarà ugualmente felice se la porterete in un pub o in una pizzeria.

Ovviamente una bella idea sarebbe anche regalarle un weekend di relax in qualche spa, ma ovviamente sempre in vostra compagnia.

Per il resto, nessuno conosce la vostra mamma quanto voi, quindi cercate di fare tutto quello che può renderla felice, non importa se si tratta di cose monotone o stravaganti, ciò che importa è regalarle questa corona virtuale, che sarà ugualmente più preziosa di una vera corona, provare per credere :)



Leggi tutto...