Arachidi - Cinque buoni motivi per mangiarle

 

arachidi

Arachidi, ecco perché mangiarli

Le arachidi sono davvero buone e consentono la realizzazione di diverse ricette, tra le più amate ci sono le arachidi pralinate ed il burro di arachidi e come tutta la frutta secca ha anche ottimi benefici sulla nostra salute.


Video ricetta burro di arachidi

Proprietà delle arachidi e buoni motivi per mangiarle

Le arachidi sono ricche di proteine vegetali, così come altra frutta secca, come ad esempio i semi di zucca, ecco perché sono molto importanti in una corretta alimentazione,  in quanto favoriscono un corretto funzionamento dell'organismo.

Contrastano l'invecchiamento della pelle, infatti le arachidi contengono acido oleico e resveratrolo, che hanno appunto alte proprietà antiossidanti, insieme alle noci sono la frutta secca che più aiuta a prevenire l'arrivo delle rughe.

Aiutano a perdere peso, perché le arachidi essendo ricche di fibre, oltre ad aiutare il corretto funzionamento dell'intestino, vanno anche a regalare una certa sensazione di sazietà, ecco perché sono spesso presenti nei piani alimentari prescritti nelle diete dimagranti, ma sono molto caloriche quindi sono consigliati pochi grammi al giorno.

Regalano energia ed aumentano le abilità cognitive, ecco il motivo per cio le arachidi sono definite il cibo del cervello per eccellenza, si dice addirittura che possano prevenire l'alzheimer, questo perché sono ricche di vitamine B2 e B3.

Tanti benefici per la salute, ad esempio possono aiutare ad abbassare i livelli di colesterolo e riducono il rischio di varie malattie, in primis diabete e le patologie coronariche e cardiovascolari.

noccioline

Attenzioni a quali arachidi mangiate

Ovviamente quando si parla di arachidi, la prima cosa che vi viene in mente sono le confezioni di noccioline americane, che sono per la maggioranza tostate e salate e purtroppo sono troppo salate.

Quindi è una buona abitudine mangiare le arachidi così come sono, quindi crude, è l'unico modo per preservane le proprietà.


Mai esagerare a mangiarne troppe arachidi

Sono buone e ricche di nutrienti, ma ciò nonostante non si deve mai esagerare per non andare incontro a delle controindicazioni poco piacevole, come l'ipertensione.

Quindi al massimo è consigliato non superare la dose giornaliera di 30 grammi di arachidi.



Leggi tutto...

Primer occhi low cost, i tre migliori

primer occhi migliori

Primer occhi low cost i migliori



Il primer occhi è davvero fondamentale per un trucco perfetto e che tenga tutta la giornata.

Personalmente tra tutti quelli provati per me il migliore resta il primer potion di Urban Decay, che ha l'unico difetto di non essere economico.

Esistono però dei primer occhi low cost, che a mio avviso non sono per niente male, ne ho provati davvero molti e ho creato per voi la lista dei tre migliori.

Primer della Wet N Wild photofocus eyeshadow primer

E' il primer occhi low cost che attualmente sto utilizzando ed amando e devo dire che ancora una volta questo brand low cost mi ha stupita.

Infatti della linea photofocus della Wet N Wild, utilizzo anche i correttori, anche questi tra i migliori correttori non solo tra quelli economici, ma ottimo anche paragonato ad alcuni di brand più noti.

Il primer è di un colore nude, che diventa trasparente una volta applicato, quindi non va ad alterare i colore degli ombretti.

Regala un'ottima tenuta del trucco occhi e si assorbe velocemente, forse troppo velocemente, infatti questo è per me un pregio che per chi è alle prime armi può essere un gran svantaggio.

Per il resto è davvero un primer occhi che vi consiglio, io lo acquisto da Amazon per non più di 5 euro.

primer occhi

Primer occhi di Essence

Anni fa si chiamava I love Stage, mentre ora prende il nome di I love colour intesifying, ma in effetti la sua formula credo sia rimasta intatta, perché resta molto valido.

Rispetto all'altro è dotato di un comodo applicatore con spugnetta, simile a quello presente nella maggior parte dei lip gloss o rossetti liquidi.

Uniforma il colorito della palpebra ed anche questo consente una buona tenuta del trucco, anche se non estrema, quindi se puntate ad un trucco che resti tutta la giornata meglio optare per altro, perché questo tiene per un massimo di cinque ore, non di più.

In compenso costa davvero poco, circa tre euro ed è acquistabile sia online sia presso vari rivenditori, in primis oviesse.
primer occhi essence

Primer occhi Wycon, eyes & lips

E' il più costoso tra i tre primer occhi low cost presenti in questo blog post, costa circa 7 euro ma non è solo un primer occhi ma può essere utilizzato anche come primer per le labbra, per idratarle e aumentare la tenuta del rossetto.

Personalmente utilizzo i rossetti liquidi a lunga tenuta e quindi non l'ho mai provato sulle labbra, ma come primer occhi ho constatato che è davvero valido.

Rispetto agli altri due questo primer va ad intensificare i colori degli ombretti applicati.

La tenuta è davvero ottima ed ha una formula particolarmente idratante ed anti lucidità.

E' acquistabile ovviamente presso Wycon, sia online che nei punti vendita.
primer occhi wycon

Leggi tutto...

Come risparmiare soldi - Mini guida con consigli pratici

risparmiare soldi

Risparmiare soldi non è sempre così semplice, soprattutto in questo periodo, in cui a causa del Coronavirus in molti si sono ritrovati con problemi economici.

Ecco perché vogliamo darvi dei consigli da seguire per poter riuscire a mettere da parte un po' di soldi.

Eliminate gli acquisti futili

Si lo sappiamo bene che è facile a dirsi e difficile a farsi, perché purtroppo allo shopping difficilmente si riesce a rinunciare e così spesso si finisce per buttare soldi in cose di cui in realtà non abbiamo bisogno, ma se avete deciso di risparmiare è fondamentale iniziare a rinunciare alle cose futili.

Vi basterà solo riflettere prima di acquistare, se avete davvero bisogno di quella determinata cosa e se proprio non riuscite a rinunciare allo shopping, allora cercate di moderare altre spese, ad esempio il far colazione fuori casa troppo spesso o l'acquistare spesso prodotti monouso che a lungo andare pesano sull'economia, come ad esempio bicchieri e piatti in plastica, che tra l'altro danneggiano anche l'ambiente.

Focalizzatevi su un obiettivo da raggiungere

Se stai leggendo questo blog post vuol dire che hai deciso di risparmiare soldi e di certo hai preso questa decisione perché hai uno scopo ben preciso e se non c'è l'hai allora trovalo e concentrati su quello.

Infatti avere un obiettivo da raggiungere è il primo passo per riuscire ad ottenere quello che vogliamo.

Quindi decidete il motivo più importante per cui volete risparmiare, che sia ad esempio il voler acquistare qualcosa o il voler semplicemente avere dei soldi da parte per eventuali imprevisti o il volerli investire in qualsiasi altro progetto vogliate realizzare.


Decidere in che modo mettere da parte i soldi

La modalità di risparmio va decisa in base a quanti soldi necessitiamo per raggiungere il nostro obiettivo e da questi dipende anche il tempo che impiegheremo a risparmiare, quindi per decidere al meglio ci basterà fare qualche conto.

Per cifre non particolarmente alte il calcolo sarà semplice e riuscirete in poco tempo a risparmiare, vi basterà mettere da parte piccole cifre giornalmente o una volta a settimana, un po' come magari facevate da piccoli con le paghette ben custodite nel salvadanaio.

Se invece si tratta di cifre abbastanza alte e avete anche un bel po' di tempo a disposizione, allora potreste seriamente pensare a qualche forma d'investimento grazie a cui potrete maturare degli interessi e quindi avere una piccola agevolazione per raggiungere il vostro obiettivo.

Ovviamente in questo caso fare i conti con la calcolatrice non basta, meglio utilizzare un tool più professionale, come ad esempio Calculator.me, con cui in pochi click potrete fare la scelta migliore, se ad esempio siete indecisi se investire in azioni, buoni fruttiferi postali o in semplici conti correnti bancari.

La costanza è alla base di tutto

Come ultimo consiglio, ma non ultimo per importanza, per risparmiare dovete avere tanta costanza, perché mai come come in questo caso la pazienza è la virtù dei forti, infatti senza non potrete riuscire a risparmiare, in quanto come scritto sopra, ogni modalità di risparmio ha bisogno dei suoi tempi.

E se proprio non siete dotati di pazienza e di costanza, allora perché non decidere di risparmiare in compagnia? Magari con qualcuno in famiglia che è più costante e paziente!





Leggi tutto...

Gilet da donna, i modelli must have

gilet da donna

I gilet da donna sono tra i capi d'abbigliamento must have nei nostri armadi perché sono molto versatili e perfetti soprattutto in primavera ed in autunno, soprattutto nelle settimane in cui le temperature non sono molto stabili e quindi bisogna cercare di vestirsi a cipolla, così da evitarci i malanni di stagione.

A mio avviso è anche uno dei capi ever green, ma visto che in commercio sono disponibili tanti modelli diversi, ho deciso di  consigliarvene quattro. 


Il gilet classico, un ever green per i look più casual

Praticamente il gilet ever green per eccellenza, nato per gli outfit più casual ma perfetto anche per i look più sportivi.

Con i gilet dal taglio classico esistono dei carinissimi coordinati eleganti, alcuni con pantaloni abbinati ed altri con gonne.

Ovviamente il gilet da donna classico ha sempre i bottoni, quindi volendo si può portare anche aperto.

E' disponibile sia in tinte unite, che con stampe e se prima veniva rigorosamente indossato accoppiato ad una camicia, ora è di tendenza utilizzarlo come se fosse un top.

Il gilet piumino, per gli outfit sportivi e non solo

Uno smanicato perfetto per chi in primavera non vuole ancora rinunciare al calore e alla comodità del piumino, infatti vengono chiamati anche piumini smanicati.

In questo caso non ci sono bottoni o almeno non sempre, perché a predominare sono i modelli con zip.

I gilet piumino sono perfetti soprattutto per chi ama i look sportivi, magari da indossare in abbinamento ad un jeans o ad un paio di leggins.

Per quanto riguarda i colori, i gilet piumino più amati questa primavera sono quelli in bianco e nei colori pastello.

Ovviamente esistono vari modelli anche dotati di cappuccio e proprio come i classici piumini questo modello è disponibile anche per gli uomini.

Gilet in maglia, perfetti anche come mini dress

Ne esistono sia corti che lunghi, sia con bottoni che senza.

Ma i gilet in maglia più amati questa stagione sono quelli lunghi,  senza alcun bottone e che spesso vengono utilizzati anche come mini dress.

In particolare tra i gilet in maglia più trendy quest'anno, ci sono quelli lunghi con la stampa pied de poule, proprio come questo modello acquistabile sul sito Femme Luxe, dove ci sono tanti altri modelli soprattutto tra i coats and jackets in primis quelli a piumino.

Questo gilet è perfetto d'abbinare con una camicia bianca, da solo come mini dresses, magari anche con una cinta in vita oppure va benissimo anche su un paio di leggins.

gilet in maglia

Gilet in simil pelle, per gli stili più grintosi

La perfezione per chi ama i giubbini biker in simil pelle e quindi anche d'estate vogliono indossare qualcosa di altrettanto grintoso.

I gilet in simil pelle più amati infatti sono proprio simili alle giacche biker, ma ovviamente senza maniche, quindi sono corti, rigorosamente con chiusura zip, con utili tasche e non mancano neppure dettagli con borchie.

Anche se ne esistono di diversi colori, i più trend ed ever green restano quelli in nero, anche perché si sposano bene su qualsiasi outfit, non solo su quelli sportivi.


Leggi tutto...

Pori dilatati sul viso, rimedi e consigli

pori dilatati
Pori dilatati, rimedi e consigli

I pori dilatati sul viso sono un problema di cui molte donne vogliono sbarazzarsi, perché esteticamente non sono così belli da vedere ed inoltre spesso anche truccandosi non si riescono a nascondere, ma al contrario si può facilmente cadere nell'errore di metterli ancora più in evidenza.

Non è lo scopo di questo beauty post consigliarvi delle creme viso specifiche per i pori dilatati o consigliarvi come truccarvi per minimizzare visivamente il problema, ma al momento vogliamo solo consigliarvi dei rimedi efficaci e naturali.

L'aceto di mele per ristringere i pori del viso

Uno dei rimedi più apprezzato per i pori dilatati sul viso, è utilizzare dell'aceto di mele.

Vi basta aggiungere in un contenitore, va bene anche un semplice bicchiere, dell'acqua e dell'aceto di mele, ovviamente nella stessa quantità e mescolare per bene.

Dopodiché potete utilizzarlo come se fosse un tonico fatto in caso, quindi immergete all'interno un dischetto struccante, vanno bene sia quelli monouso sia i dischetti riutilizzabili e tamponatelo sul viso, ovviamente soprattutto sui pori dilatati per pochi minuti e poi risciacquate il viso.

Vapore caldo e lavanda

Altro rimedio per i pori dilatati è utilizzare dell'acqua calda e delle gocce di olio essenziale di lavanda, basta semplicemente sfruttarne il vapore che è davvero efficace per i pori.

Quindi mettete a bollire dell'acqua, aggiungete qualche goccia di olio essenziale alla lavanda e copritevi la testa con un asciugamano per coccolare il viso con il vapore, dopo dieci minuti, andate a sciacquarvi il viso e idratatelo con la vostra crema viso.

Maschera al limone contro i pori dilatati

Il limone, che tra l'altro è ottimo anche per i punti neri, ha proprietà astringenti ecco perché è l'ideale per i pori dilatati ed insieme al miele ed allo yogurt ci consente di dar vita ad una valida maschera viso fai da te.

Ovviamente potete decidere di applicare la maschera solo sui punti critici.

Vi basta mescolare un cucchiaio di limone, con un cucchiaio di yogurt bianco ed un cucchiaio di miele.

Fate agire la maschera per circa dieci minuti, poi risciacquate, detergente ed idratate la pelle.

Altri consigli utili per i pori dilatati

Ovviamente di base dovete avere molta cura della vostra pelle, quindi non dimenticare mai che è fondamentale detergerla ogni giorno ed utilizzare un buon tonico.

Come è altrettanto fondamentale struccarla per bene ed idratarla con una crema specifica per il vostro viso, perché una crema sbagliata potrà solo peggiorare il problema dei pori dilatati.

Attenzione anche alla vostra dieta, l'alimentazione sana può essere il primo passo per sbarazzarvi dei pori dilatati, ad esempio è sbagliata un'alimentazione in cui predominano carboidrati e prodotti lattiero-caseari, infatti questi vanno limitati perché sono i nemici numero uno della produzione di sebo e quindi dei pori dilatati.

Leggi tutto...

Follow by Email