29/03/20

Come indossare gli orecchini a lobo

Come indossare gli orecchini a lobo

Passano gli anni e le tendenze si diversificano di stagione in stagione ma gli orecchini a lobo non passano mai di moda.
Chiamati anche “orecchini a bottone”, sono eleganti e discreti ma devono essere indossati seguendo alcune semplici regole. Ad esempio: se i capelli sono folti e lunghi è consigliabile indossare degli orecchini grandi, perché gli orecchini a lobo scompaiono tra i capelli.

Gli orecchini a lobo possono essere indossati in ogni momento: dalle occasioni importanti come le cerimonie, alle uscite serali. Uno dei vantaggi di questi accessori consiste proprio nella facilità dell’abbinamento con i vestiti.

Tuttavia, il materiale degli orecchini può provocare dei problemi di intolleranze, come il nichel. Gli orecchini a lobo hanno una grande superficie in metallo che va a contatto con l’orecchio, chi è intollerante al nichel deve informarsi sul materiale presente negli orecchini.

Orecchini a lobo: quando indossarli

A differenza degli orecchini pendenti o degli orecchini a cerchio, che necessitano di particolari tipologie di viso per essere indossati, gli orecchini a lobo possono essere indossati da chiunque.

Come abbiamo detto in precedenza, gli orecchini a bottone possono essere indossati in diverse occasioni importanti o meno, gli orecchini a lobo in oro sono classici e sono presenti in tutte le camere da letto delle nostre mamme. Questi, sono indicati anche per le occasioni di lavoro, in particolare per chi lavora in ufficio.

Gli orecchini a lobo con le perle sono indicati per le occasioni ufficiali, anche loro considerati come i grandi classici, ottimi da indossare per le ricorrenze e le cerimonie. Anche online è possibile trovare tante nuove collezioni di orecchini, come su Nomination.

Infine, ci sono gli orecchini a lobo con le pietre colorate, ottimi accessori per le giovani ragazze che passano il weekend tra un cocktail e un altro. Le pietre sono di diverse colorazioni e possono adattarsi a qualsiasi look.


Come abbinare gli orecchini alla forma del viso? 

Prima di acquistare o regalare un paio di orecchini è bene pensare al tipo di viso su cui devono essere indossate. Ogni forma del viso deve essere accompagnata da gioielli che la valorizzano, in particolare gli orecchini hanno il compito di bilanciare la forma del volto.

Per un viso tondo è consigliabile indossare degli orecchini che allungano il viso, al contrario, chi ha una forma del viso allungata necessitano di un paio di orecchini che allarga il volto. Chi ha il viso rotondo può indossare orecchini lunghi, perché allungano le linee, come gli orecchini pendenti di taglia media.

Le ragazze con il volto a forma ovale può indossare quasi tutti gli stili, l’importante è non scegliere orecchini troppo lunghi, si consiglia infatti di acquistare gli orecchini di dimensione media.

Le ragazze con un viso squadrato, con gli angoli accentuati, possono indossare gli orecchini a forma circolare, gli hoop, perché ammorbidiscono la curva degli angoli del volto. Gli orecchini ad anello con pietre preziose sono perfetti, perché sono sufficientemente ampi da rendere più morbido il profilo del viso.
Leggi tutto...

25/03/20

Come allontanare l'ansia causata dal Coronavirus

coronavirus


Come allontanare l'ansia causata dal Coronavirus in questo periodo di quarantena

In questi giorni che a causa del Coronavirus si è costretti a restare in casa è davvero semplice farsi prendere dall'ansia, infatti secondo un sondaggio il 78% di persone sente un forte senso di ansia e di oppressione.

In questo periodo invece l'ansia è assolutamente da evitare perché potrebbe addirittura abbassare le nostre difese immunitarie, rischiando di ritrovarci influenzati e di cadere nel panico da Coronavirus, visto che molti sintomi tra il Covid-19 e l'influenza sono simili, ad esempio tosse e febbre.

Ma vi assicuro che sconfiggere o prevenire l'ansia da Coronavirus in questi giorni di quarantena è possibile e ve lo scrivo per esperienza personale.

Cosa fare per allontanare l'ansia

Evitate di guardare troppi telegiornali o trasmissioni televisive che trattano del Coronavirus, se proprio si ha voglia di guardare la tv allora andate su Netflix o qualsiasi altra piattaforma di streaming e godetevi qualche film, meglio se divertente e qualche serie TV.

Attenzione anche ai social networks,  ovviamente anche i social media sono ricchi di notizie sul virus, anche perché non sono solo spazi in cui svagarsi ma sono spazi anche per restare informati, ma il problema principale è che soprattutto in queste situazioni circolano troppe fake news, che spesso possono passare per vere causando ancora più ansia. Quindi cercate di ridurre l'utilizzo dei social networks oppure fate il possibile per evitare di cliccare troppo spesso su link inerenti al virus, al massimo cliccate sui link che cercano di strapparvi qualche sorriso, ad esempio  ci sono tante pagine su facebook ed instagram dove s'ironizza su questa situazione poco piacevole che ci circonda, come la pagina che loda Giuseppe Conte definendolo il sex symbol della politica italiana (le bimbe di Giuseppe Conte). Altrimenti potreste puntare su dei social networks più frivoli, ad esempio TikTok, dove di certo troverete qualche video sul Coronavirus ma per l'80% saranno video ironici per sdrammatizzare il tutto.

Organizzate al meglio ogni giornata, non lasciate nulla al caso, perché potrebbe giungere la noia e la noia ci porta a pensare troppo ed i pensieri generano l'ansia, quindi prendete un'agenda e per ogni giorno annotate come trascorrerlo, alla fine ci sono davvero tantissime cose da poter fare in casa e se non vivete da soli allora meglio, perché fare le cose in compagnia è sempre la scelta migliore.

Accorciate ogni distanza da chi vi fa stare bene, di certo ognuno di noi sente la mancanza di qualcuno, che sia un amore, un amico, i genitori ecc. ed anche questo può farci sentire sconfortati, quindi organizziamoci con qualche lunga video chiamata con chi ci manca, alla fine ci basta solo un pc o il nostro smartphone e grazie a skype, telegram o whatsapp potremo finalmente accorciare le distanze, ovviamente non è la stessa cosa che vedersi dal vivo, ma è sempre meglio della fredda telefonata o dei messaggini di testo.

La musica può aiutarci, assolutamente non vi sto chiedendo di partecipare ad un flash mob sul vostro balcone in cui cantare, perché credo che ne abbiano fatti davvero fin troppi, ma vi consiglio di combattere il silenzio che vi circonda con un sottofondo musicale, magari potreste star sintonizzati più spesso sulla vostra radio preferita oppure ascoltare la vostra musica preferita dalla vostra collezione di cd o da una piattaforma musicale, come ad esempio Amazon Music.

Oziare non è una buona idea, anche perché quando si ozia si tende anche a mangiare di più e non sempre cose sane, quindi perché non approfittarne per qualche ora di workout giornaliera? Allenarsi può sembrare faticoso ed invece è uno dei metodi migliori per scaricare lo stress, insomma rilassarsi non vuol dire solo stare sul divano a guardare la tv perché anche il fitness può rilassarci ed inoltre giova alla nostra salute.

Lavorare da casa non allontana l'ansia

Il vantaggio dello smart working è di certo il poter avere la mente occupata, ma purtroppo quando non si è abituati a lavorare da casa si può facilmente cadere nell'errore di lavorare molto più del dovuto ed anche questo può causare sia ansia che stress, quindi bisogna cercare di organizzarsi per ritagliarsi i propri spazi di relax, in cui staccare la mente sia dal lavoro sia dal Coronavirus.







Leggi tutto...

24/03/20

Smart Working, i cinque accessori Hi-Tech indispensabili

lavorare da casa

Smart Working, i cinque gadget tecnologici indispensabili 

Siamo in piena emergenza Coronavirus quindi anche chi non era abituato allo smart working ora per forza di cosa deve adeguarsi.

Lavorare da casa di certo ha sia i suoi vantaggi che svantaggi e chi come me lavora nel digitale lo sa più che bene, ma posso assicurarvi che alla fine è fattibile, il segreto sta tutto nel sapersi organizzare al meglio.

Una connessione veloce ed un pc ovviamente non bastano, perché necessitano di tutta una serie di gadget tecnologici che ci aiutano a gestire al meglio il lavoro e non solo, perché sono perfetti anche per gli studenti che devono studiare e seguire le lezioni da casa.

TOP 5 GADGET HI-TECH PER LAVORARE A DISTANZA


Il necessario per le video conferenze, anche se avete un pc portatile e quindi dotato sia di cam che di microfono, la scelta migliore è sempre quella di acquistare sia una webcam professionale esterna, perché non sempre le cam dei notebook offrono buone prestazioni, sia un paio di cuffie professionali con microfono integrato, in questo modo potrete ascoltare in modo perfetto senza distrazioni. Ovviamente anche la scelta di uno speaker con microfono integrato non sarebbe male, ma a questo dovreste optare solo se avete una stanza ufficio in casa o se ad esempio abitate da soli.

Un hub usb, un accessorio che ci consente di avere molte più porte usb a disposizione, anche perché queste non sono mai abbastanza, soprattutto se lavoriamo con un portatile troppo compatto, che di certo sarà molto comodo, ma ha anche molte limitazioni tra cui appunto un numero di porte usb non sufficiente per le nostre esigenze.

Una chiavetta usb o anche più di una, perché a mio parere una pen drive è sempre molto utile perché assolutamente versatile, perfetta ad esempio per custodire dei documenti o dei dati a cui desideriamo accedere in qualsiasi momento anche da altri dispositivi ed anche senza alcuna connessione alla rete, cosa che è impossibile fare se preferiamo salvare i file importanti solo su dei cloud storage online a cui appunto si può accedere solo se connessi. Oltretutto ormai è possibile trovare chiavette usb di qualsiasi tipo e dimensione e soprattutto con qualsiasi capienza.

Un hard disk esterno, su cui effettuare un backup di tutti i file legati al vostro lavoro, perché nello smart working la prudenza non è mai abbastanza, anche perché la tecnologia è sempre così imprevedibile che è meglio non rischiare di perdere ore o giorni di lavoro.

Una stampante, ne esistono anche di molto compatte, perfette per chi ha poco spazio, se poi è dotata anche di scanner allora vi sarà ancora più utile, ma a prescindere è meglio utilizzarla quando davvero non possiamo farne a meno, anche perché è sempre bene limitare al massimo lo spreco di carta.

Lo smart working anche in mobilità

Ovviamente è possibile lavorare da casa non solo con il computer, ma grazie alle tantissime risorse online è possibile farlo sfruttando anche i dispositivi mobili, sia smartphone che tablet ed anche per questi mi sento di consigliarvi alcuni accessori:

  • Power bank, perché una batteria esterna è sempre utile, meglio se di almeno 10000 mah.
  • Auricolari dotati di microfono, ma questo è un accessorio che serve anche senza smart working.
  • Tastiera wireless per il tablet, per tramutare il tablet in un netbook.
  • Treppiede, per smartphone o tablet, l'ideale per una video conferenza.



Leggi tutto...

20/03/20

Acquisti online più invitanti con i buoni sconto

buoni sconto

Acquisti online più invitanti con i buoni sconto

L’emergenza coronavirus sta, giustamente, costringendo la maggior parte di noi a passare le proprie giornate in casa. Tutto questo nella speranza di contenerlo e tornare presto a stare tutti bene e ripartire più forti di prima. Crescono quindi gli acquisti online dove cercare coupon e buoni sconto ormai fa parte della routine quotidiana della maggior parte degli italiani. Sono ormai comuni piattaforme e siti che permettono agli utenti di approfittare di offerte per il tempo libero, ma anche per la salute, l’alimentazione, i viaggi e i regali più originali.

Esistono buoni cartacei o digitali da salvare su smartphone e codici sconto da inserire direttamente nei siti internet durante il processo di acquisto. Per usufruire dei buoni spesa si può quindi stampare il coupon o salvarlo direttamente sullo smartphone o fare la spesa al supermercato o nel punto vendita di interesse e mostrare il buono in cassa. I codici sconto invece sono riservati agli acquisti online. Si può usufruirne inserendoli nelle apposite sezioni dei siti on line per ricevere lo sconto sul totale.

Spesso il consumatore è frenato di fronte a offerte online, perché non sicuri o poco affidabili. Viene spontanea la domanda: ma dove sta la fregatura? Una soluzione efficace e sicura è sicuramente quella di scegliere come ‘partner’ per gli acquisti un portale professionale e sicuro. Questi siti, generalmente gratuiti, raccolgono le migliore offerte e i buoni sconto online per offrire l'accesso diretto al risparmio che si cerca. Ogni buono sconto è inoltre sempre accuratamente verificato e selezionato per offrire la migliore esperienza di risparmio per tutti gli acquisti. Entrando nella pagina dedicata al brand si possono trovare gli ultimi codici sconto da utilizzare subito per lo shopping online. Per restare sempre aggiornato sugli ultimi sconti inseriti, le offerte, le promozioni o i saldi in arrivo dei brand preferiti, basta iscriversi ai siti per ricevere gratuitamente gli alert delle offerte del momento.

Da parte della popolazione i buoni sconto svolgono un’invitante opportunità di risparmio. L'idea di poter pagare di meno per ottenere prodotti di prima necessità e tornare a casa con il carrello pieno, infatti, rappresenta uno stimolo all'acquisto. Da parte delle aziende invece, buoni spesa e codici sconto svolgono la funzione di promozione del brand e di diffusione di un'immagine positiva e “gentile”. Certo è che quello dei codici sconto è un mercato in continua crescita, e in quanto tale capace di riservare anche delle sorprese nel corso dei prossimi anni. L'importante è che i consumatori imparino a distinguere i siti seri da quelli fraudolenti, che favoriscono la diffusione di coupon fasulli o che comunque non possono essere utilizzati, magari perché inaccessibili o destinati solo a una particolare tipologia di clientela. La crescita coinvolge in modo particolare la fascia di consumatori di età compresa tra i 18 e i 44 anni: quelli, insomma, che hanno dimestichezza con il mondo del web e che hanno imparato a sfruttare i coupon a proprio vantaggio.
Leggi tutto...

17/03/20

Come prendersi cura di sé con l'olio di argan

argain oil

Come prendersi cura di sé con l'olio di argan


E' tempo di quarantena a causa del Coronavirus, l'ansia cresce in noi tutti e quindi è bene cercare di distrarci e tra le cose da fare in casa c'è il prendersi cura di se stessi, anche perché centri estetici e parrucchieri sono chiusi e restare in casa non vuol dire vivere trascurando la beauty routine, ma al contrario possiamo approfittare del tempo libero per coccolare pelle e capelli.

Esistono tantissimi prodotti cosmetici a cui affidare la propria beauty routine ed esistono anche degli oli must have, che possono essere utilizzati sia da soli sia per rendere più efficaci i cosmetici da noi scelti e tra questi al primo posto non può che esserci l'olio di argan perché ricco di principi attivi.

LE PROPRIETA' DELL'OLIO DI ARGAN 


L'olio di argan nasce dalla lavorazione e spremitura a freddo dei semi dell'argania spinosa nel sud ovest del Marocco, un vero e proprio elisir di bellezza, ricco di vitamine ed acidi grassi essenziali, tra cui spicca l'Omega-6.

E' cosi efficace e ricercato che viene chiamato anche 'l'oro del deserto', ricco di proprietà:

  • Idratanti, riesce ad idratare anche le pelli più secche.
  • Lenitive ed emollienti, attenua anche i rossori ed è un valido aiuto anche per le pelli affette da acne.
  • Elasticizzanti, quindi perfetto per la lotta contro cellulite e smagliature.
  • Antiossidanti, per contrastare le rughe e ridare luce alla pelle.


Proprio grazie a tutti i suoi principi attivi è tra gli oli più versatili infatti sono molteplici i modi in cui possiamo utilizzarlo.

COME UTILIZZARE L'ARGAN OIL PER UNA PELLE PIU' LUMINOSA E CAPELLI PIU' SANI E FORTI


 Per una pelle più idratata e liscia, basta aggiungere qualche goccia di olio d'argan alla nostra crema per il corpo o per il viso, così da renderla anche antiossidante oppure per una maggior idratazione può essere applicato da solo, ma va massaggiato per bene fino a completo assorbimento.

Ideale anche per lenire macchie e rossori dovuti alla depilazione ed anche in questo caso può essere utilizzato puro.

Le sue proprietà idratanti lo rendono perfetto anche per idratare mani e labbra, d'aggiungere alla crema mani o da sostituire al balsamo labbra.

Per avere capelli belli, sani e forti sono molteplici gli utilizzi, in primis può essere applicato dopo lo shampoo subito prima di procedere all'asciugatura, per ottenere capelli più lucidi e luminosi oppure se si hanno troppe doppie punte l'olio di argan si può utilizzare per un impacco, basta lasciarlo in posa almeno una mezz'ora su capelli asciutti avvolti in un turbante, per poi procedere allo shampoo.

DOVE ACQUISTARE L'OLIO DI ARGAN


In commercio sono reperibili oli di argan di tantissimi brand, ma vi assicuro che non tutti sono validi, ecco perché vi consiglio di acquistare solo oli di argan puri oppure Bio, come ad esempio quello del brand Dr. Feelgood, a mio avviso tra i più validi, tra l'altro potete acquistarlo direttamente online sullo store Notino ad un prezzo davvero conveniente, soli 13 euro per 100 ml oppure 9 euro per 50 ml ed al momento le spese di spedizioni sono gratuite, senza alcun obbligo di ordine minimo, cosa che apprezzo molto soprattutto in questo momento di emergenza Coronavirus, dove in troppi cercano di speculare sui nostri acquisti online e non solo.
olio di argan puro




Leggi tutto...

Follow by Email