Capelli sfibrati, rimedi naturali ed efficaci

Quattro rimedi naturali per capelli sfibrati, ecco come renderli più sani e forti

capelli sfibrati rimedi

Avere capelli sani e forti non è sempre semplice, soprattutto nei periodi in cui, per diverse ragioni, i capelli sono particolarmente sfibrati.

Un buon modo per rimediare è di certo utilizzare validi prodotti specifici per capelli sfibrati, cercando di limitare al minimo l'utilizzo di asciugacapelli, piastre per capelli ecc. ma in molti casi purtroppo questo non basta, ecco perché vogliamo consigliarvi quattro rimedi efficaci e naturali per i capelli particolarmente sfibrati, per nutrirli e rinforzarli al meglio.

Utilizzare il burro di karitè

Il burro di karitè è ricco di principi attivi ed oltre che per la pelle è un valido aiuto anche per i capelli, infatti è ideale proprio per nutrire tutti i tipi di capelli, anche quelli più secchi e sfibrati.

Basta utilizzare il burro di karitè puro come se fosse una maschera per capelli, quindi va applicato e lasciato in posa una mezz'ora, magari avvolgendo i capelli in un turbante in microfibra o un asciugamano e poi si può procedere a lavare i capelli.

Massaggiare il cuoio capelluto

I massaggi al cuoio capelluto sono molto efficaci perché stimolano la microcircolazione, fondamentale per nutrire e far crescere i capelli.

Ovviamente bisogna massaggiare utilizzando un olio, perché in questo modo andremo anche a nutrire i capelli.

Va benissimo anche dell'olio di semi, ma se avete molte doppie punte meglio optare per l'olio di cocco.

Il massaggio va fatto sui capelli umidi e non solo al cuoio, ma anche su tutta la lunghezza, con particolare attenzione sulle punte, dopodiché si può procedere al lavaggio.

Cambiare alimentazione può fare la differenza

I capelli sfibrati spesso dipendono anche da cosa si mangia, quindi un buon rimedio è cercare di migliorare l'alimentazione.

Innanzitutto bisogna optare per alimenti ricchi di vitamina C che stimolano la produzione di sebo, ad esempio le arance, ideali anche per rafforzare le difese immunitarie.

Fondamentali sono anche i cibi ricchi di Omega3 (vitamina F) che sono molto nutrienti per i capelli, quindi ad esempio salmone, ostriche, semi di chia, sgombro ecc.

Un'alternativa sono anche gli integratori alimentari, ad esempio quelli a base di aminoacidi ricchi di proprietà rinforzanti, infatti ne prevengono anche la caduta dei capelli.

 Sfruttare le proprietà dei semi di lino

Questo perché i semi di lino riescono a:

  • Nutrire a fondo i capelli
  • Renderli più disciplinati e luminosi
  • Stimolarne la crescita
  • Regolare la produzione di sebo

In rete trovate tante ricette interessanti per realizzare maschere e balsami con i semi di lino.

Noi vi consigliamo di provare almeno una volta a riscaldare qualche cucchiaio di olio di semi di lino e a massaggiarlo sui capelli, un impacco davvero efficace.




Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento a questo blog post e se hai domande o richieste di collaborazioni non esitare a contattarmi

Follow by Email