Arredare con il bianco, i pro ed i contro

Arredare casa con il bianco ha sia vantaggi che svantaggi, ma resta il colore più luminoso ed amato per l'arredamento ed anche quello più versatile e con diverse gradazioni di colori.
arredamento in total white
Arredare casa scegliendo il colore bianco ha i suoi vantaggi e svantaggi, anche se nonostante tutto resta ugualmente il colore più scelto per l'arredamento o meglio il colore ever green ed il best seller di qualsiasi mobilificio, incluso il colosso Ikea, ecco perché non potevo non dedicare a questo colore almeno un articolo sul blog magazine.

Insomma se sei giunto qui perché stavi cercando consigli per arredare in total white, allora sei proprio  nel posto giusto, ma non temere perché gli svantaggi dell'arredamento in bianco sono in numero minore rispetto ai vantaggi, anche se non sono ugualmente da sottovalutare, quindi vi consiglio di leggere il blog post fino in fondo, vi assicuro che non ti ruberò troppo tempo.

Arredare con il bianco - I pro 

Un arredamento in total white ha innanzitutto il vantaggio di regalare una prospettiva visivamente più ampia anche alle case più piccole, infatti se dovete scegliere dei mobili per delle stanze poco spaziose allora non pensateci su sopra e sceglieteli in bianco, vi assicuro che non ve ne pentirete.

Gli arredi in bianco regalano estrema luminosità a qualsiasi camera, infatti spesso vengono scelti apposta proprio per questo motivo anche per gli esterni, quindi l'outdoor, ad esempio in giardino terrazzo ecc. dove la luce naturale viene messa ancora più in evidenza dal colore più riflettente e luminoso dell'home decor.

Sicuramente avrete sentito parlare di cromoterapia e cioè la terapia dei colori, ma forse non sapete che il colore bianco a quanto pare riesce a trasmettere calma assoluta, allontanando lo stress, ecco perché è una buona idea scegliere il bianco per la camera da letto, perché riesce a conciliare il sonno, anche a chi combatte con l'insonnia.

Il bianco è molto versatile, infatti si adatta a qualsiasi stile d'arredo, da quello shabby chic a quello più moderno e minimal, mentre a dire il vero in passato era considerato il colore must have solo per gli arredamenti più eleganti ed esclusivi.

Il bianco è facile d'abbinare, praticamente sta bene con qualsiasi colore, quindi arredare con il bianco vuol dire avere piena scelta per gli altri colori e questo è un bene per chi non vuole puntare ad un total white, inoltre esistono anche varie gradazioni di bianco tra cui scegliere, che dipendono anche dal materiale di cui sono fatti i mobili e da come sono stati tinti, ad esempio esistono mobili laccati in un bianco candido ed altri non laccati e con un bianco più tenue che vuole andare verso il color panna, quindi assolutamente non pensate che esista un'unica tonalità di bianco, perché non c'è nulla di più sbagliato.

arredare con il bianco

Arredare con il bianco - I contro 

Il primo svantaggio dell'arredare con il bianco riguarda la pulizia dei mobili bianchi, per il semplice fatto che è il colore a cui bisogna dedicare molto più tempo per la pulizia quotidiana, perché si sporca con estrema facilità e se si trascurano ci si può ritrovare con un bianco quasi ingiallito che è più difficile da poter pulire, ecco il motivo per cui ad esempio scegliere il bianco per una cucina è una scelta molto azzardata, soprattutto se non si ha molto tempo da dedicare alle faccende di casa.

Anche se il bianco trasmette quel senso di calma, purtroppo proprio per questo motivo a lungo andare potrebbe stancare, ecco perché io sono più favorevole a non puntare al total white, ma sceglierlo a piccole dosi e non in tutte le stanze, così non andrà a stancarci e se dovesse accadere non saremo costretti a arredare di nuovo tutta casa.

In una stanza molto ampia il total white, che andrà a renderla visivamente anche più profonda, potrebbe ricreare un'atmosfera troppo fredda, quasi da ospedale, ecco perché a mio avviso il total white è preferibile in ambiente di medie o piccole dimensioni.



arredamento bianco



Consigli per chi ha già un arredamento total white ma ne è stanco

Se vi siete scontrati con uno dei pochi svantaggi dell'arredamento total white ma non volete o non potete cambiare tutti i mobili, non temete perché a tutto c'è rimedio.

Innanzitutto allontanate da voi la malsana idea di voler darvi al fai da te e verniciare i mobili bianchi con altri colori, perché questo va fatto solo se davvero ne avete le competenze perché altrimenti potreste solo danneggiare l'arredo.

Dovete semplicemente puntare a nuovi complementi d'arredo che spezzino il più possibile l'atmosfera fredda del bianco di cui siete stanchi, volendo potete puntare anche al nero, ad esempio potreste puntare ai tessili d'arredo per dare un nuovo colore a divano, sedie e cuscini, così senza spendere molto darete un nuovo look alla casa, soprattutto al soggiorno e alla camera da letto.

Per la cucina in total white invece via libera alla fantasia e sono certa che avrete di certo messo da parte accessori per la cucina belli colorati e allora è arrivato il momento per tirarli fuori e dare più colore alla cucina, vanno benissimo ad esempio delle tazze o dei servizi di piatti in porcellana colorata o anche dei graziosi strofinacci dalle stampe allegre, insomma basta davvero poco per cercare di non far predominare il bianco in cucina.

Ovviamente se potete acquistare qualche nuovo mobile d'aggiungere che bene venga, anche perché come vi ho scritto sopra uno dei pregi del bianco è la sua versatilità di sposarsi bene con qualsiasi stile e colore, quindi avrete davvero ampia scelta, ad esempio potreste acquistare un nuovo divano o un colorato pouf oppure una colorata cassettiera.

Una buona idea è anche puntare all'arredo delle pareti, perché quadri, orologi e stampe colorate andranno di certo a risaltare mettendo in secondo piano il total white, io ad esempio per dare un nuovo look al  mio ufficio in casa, rigorosamente in bianco, ho aggiunto sulla parete una mappa del mondo adesiva che come vedete ormai predomina del tutto sul bianco ed il vantaggio sta che appena mi sarò stancata mi basterà davvero poco per cambiarla e magari potrò anche optare per una stampa della mia Napoli, scegliendo una delle foto che ho scattato.

ufficio


Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento a questo blog post e se hai domande o richieste di collaborazioni non esitare a contattarmi

Follow by Email