Aceto di vino bianco, i cinque utilizzi che forse non conoscevi

L'aceto non solo per condire ma anche per altri utilizzi, ve ne suggeriamo cinque.
Aceto di vino bianco, utilizzi


Sicuramente tutti utilizziamo l'aceto di vino bianco in cucina, soprattutto per condire e dare più sapore ad insalate e tanti altri piatti ed invece l'aceto ha una versatilità unica, eccovi cinque utilizzi che forse non conoscevate.


L'aceto contro il mal di testa

Ebbene si, un vecchio rimedio e come tale funziona quasi sempre, quindi se vi trovate con il mal di testa, invece di puntare a dei medicinali, provate prima questo rimedio.

Basta prendere una tazzina da caffè, riempirla d'aceto, aggiungere un po' di sale, mescolare e poi ci basterà solo avvicinare il naso per sentirne l'odore.

Il mal di testa andrà a diminuire e poi a sparire, ovviamente in alcuni casi non funziona, ma tentar non nuoce!

L'aceto per eliminare il calcare

Il calcare è tra i nemici numeri uno e non solo in cucina, ma grazie all'aceto riuscirete ad eliminarlo.

Se si tratta di macchie di calcare nel lavello, allora basta una spugna bagnata con acqua ed aceto e verrà ben pulito.

In alternativa potete acquistare dei detersivi a base di Aceto ad esempio il Rio Melaceto.

Se invece volete eliminare il calcare altrove, ad esempio dal contenitore della macchina del caffè espresso, vi basterà toglierlo dalla macchina poi riempirlo d'aceto, aggiungerci un cucchiaio di bicarbonato, mescolare il tutto e lasciarlo agire per almeno sei ore.

Dopo non vi resterà che risciacquare per bene per eliminare l'odore d'aceto.


L'aceto per la pulizia dell'acciaio

L'aceto pulisce molto bene anche l'acciaio, infatti è molto utilizzato per la pulizia dei piani cottura, perché pulisce e sgrassa alla perfezione.

Bata solo una spugnetta, dell'acqua e dell'aceto, volendo potete riempire un flacone con due dosi d'acqua e due dosi d'aceto, aggiungere un dosatore a spruzzino, agitare per bene ed utilizzarlo ogni volta che ne avete bisogno, insomma in pochi secondi avrete creato un detersivo fatto in casa.

L'aceto per la pulizia della stanza da bagno

Proprio grazie alle sue proprietà sgrassanti, anti calcare ed anche disinfettanti è consigliato per la pulizia della stanza da bagno.

Anche in questo caso basta acqua, aceto ed una spugnetta e potrete pulire l'intera stanza, inclusi i sanitari e tutte le mattonelle.

L'aceto per pulire vetri e specchi

Per pulire in modo veloce ed efficaci i vetri e gli specchi vi basta riempire una bacinella d'acqua, aggiungere dell'aceto e poi utilizzare un panno in microfibra.

Bagnatelo nell'acqua con aceto, poi pulite vetri e/o specchi ed asciugate utilizzando della carta di giornale oppure della carta assorbente, alla fine saranno splendenti e senza aloni!



Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento a questo blog post e se hai domande o richieste di collaborazioni non esitare a contattarmi