Blogger e influencer, come si sono evoluti negli ultimi anni

Come si sono evolute negli ultimi anni le figure di blogger ed influencer
influencer marketing


Anche se molti confondono i blogger e gli influencer, considerandoli uguali, quando per dato di fatto sono due mondi abbastanza lontani, bisogna dire che entrambi le categorie sono accomunate da una cosa, la grande evoluzione e crescita avvenuta negli ultimi anni.

Da hobby a lavoro

Innanzitutto fino a qualche anno fa, non si dava la giusta importanza ad entrambi, ma poi finalmente sono state riconosciute come due figure professionali a tutti gli effetti, fondamentali nelle strategie di influencer marketing e non solo.

Ovviamente non è detto che tutti i blogger lo facciano per lavoro, perché c'è chi si dedica al blogging solo per pura passione, così come esistono influencer che in realtà svolgono tutt'altro lavoro.

Addio frivolezza

Se prima sia blogger che influencer agli occhi di molti erano sinonimo di frivolezza, oggi sono fonte d'ispirazione, perché non si concentrano solo sui trend del momento, ma danno consigli utili inerenti a qualsiasi ambito, dai tutorial di bellezza alle ricette di cucina, dalle lezioni di workout ai suggerimenti per arredare casa e tanto altro!

Ovviamente c'è ancora chi storce il naso di fronte ai nuovi lavori digitali, ma il loro potere comunicativo è ormai oggettivo, basti solo pensare al fatto che il presidente del consiglio dei ministri Giuseppe Conte ha chiesto aiuto a Chiara Ferragni e Fedez per poter far capire ai giovani l'importanza d'indossare la mascherina per proteggere e proteggersi dal Coronavirus; testimonianza del fatto che i blog e i social networks non sono assolutamente morti, come qualcuno afferma, ma sono più che vivi ed in continua crescita

Oggi la qualità ha più valore della quantità

Altra evoluzione fondamentale riguarda 'la quantità', se prima in un blog post contava la lunghezza, oggi conta la qualità perché content is the king e se prima per valutare la popolarità degli influencer contava il numero di followers, oggi conta di più l'engagement, ecco perché sono sempre più in crescita i micro influencer, facendo così crollare bot e generatori vari di fake follower, quindi possiamo affermare che l'engagement is the queen!

Dai blog monotematici ai blog magazine

I primi blog nati erano senza dubbio monotematici ed ovviamente ne esistono ancora, tra i più amati di certo ci sono i food blog ed i fashion blog, che riuscivano più facilmente a scalare la SERP, negli ultimi anni invece i blogger hanno iniziato a dar vita a dei veri e propri blog magazine ed in realtà una parte dei blog monotematici si è tramutato oggi in lifestyle blog, quindi ha aggiunto molte altre rubriche, estendendo di conseguenza la propria cerchia di lettori.

Gli influencer e l'evoluzione dei social networks

Se prima gli influencer cercavano di crearsi il proprio target di pubblico su un determinato social network, negli ultimi anni si sono dovuti adeguare ad essere presenti su quasi tutti i social o almeno su quelli più di tendenza, perché anche i social networks così come l'intero mondo del web sono in continua evoluzione, ad esempio se fino a qualche tempo fa Youtube la faceva da padrona, poi è stato superato da Facebook, che a sua volta si è visto travolgere e superare da Instagram che attualmente si ritrova a fronteggiare la concorrenza di Tik Tok..

blogger e influencer





Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento a questo blog post e se hai domande o richieste di collaborazioni non esitare a contattarmi

Follow by Email