22/04/20

Talloni screpolati, i rimedi più efficaci

Talloni screpolati da cosa sono causati e rimedi fai da te per prevenire e curare
screpolature sulla pianta del piede
I talloni screpolati ( o eccessivamente secchi) in questo periodo di quarantena sono aumentati in modo vertiginoso, sopratutto per chi in casa non sta indossando più le scarpe, ma solo pantofole e ciabatte ed ovviamente con un cambiamento così drastico è ovvio che i piedi ne risentano e così ecco comparire delle screpolature, più o meno fastidiose.

Ovviamente i talloni screpolati non sono dovuti solo a calzature sbagliate o alla cattiva abitudine di non indossare calzini ecc., ma ci sono molti altri fattori che possono procurarli, ad esempio eccessiva disidratazione della pelle causata spesso perché si beve poca acqua oppure fattori legati alla salute come ad esempio il diabete, quindi è sempre meglio non sottovalutare mai qualsiasi segno di cambiamento nel nostro corpo.

Inoltre con il tempo queste screpolature sui talloni potrebbero anche arrivare a sanguinare e questo accade quando le piccole pieghe e pellicine iniziano ad aprirsi, ecco perché è bene cercare di risolvere il problema e ridurre la screpolatura quanto prima.

Di base ovviamente è sempre meglio prevenire, così non rischiamo di ritrovarci anche calli e duroni e questo è possibile grazie a prodotti specifici per la cura dei piedi, io ad esempio mi affido ai cosmetici Podovis, ma in alternativa potete optare per oli o creme per il corpo, l'importante è che abbiano molte proprietà idratanti oppure potete idratare i piedi giornalmente con delle creme mani particolarmente ricche di principi attivi e che contengano glicerina.


TALLONI DEI PIEDI SCREPOLATI, TRE RIMEDI SEMPLICI ED EFFICACI

Ma vediamo ora a come risolvere il problema dei talloni screpolati, ma mi raccomando se già vedete del sangue la soluzione migliore è rivolgersi ad un podologo, che potrà darvi la cura migliore, in caso contrario siete ancora in tempo per i rimedi fai da te ed io ve ne suggerisco tre:

1) Utilizzare la pietra pomice, ovviamente va fatto sui piedi ben detersi e bagnati; la pietra va massaggiata con estrema delicatezza, in questo modo andrà ad eliminare tutte le cellule morte proprio come un comune scrub ed ovviamente dopo aver terminato, è bene utilizzare una crema idratante oppure un po' di burro di karitè.

2) Impacco di oli, vi servirà dell'olio di oliva e di cocco, bastano un paio di cucchiai di ognuno d'aggiungere in una ciotola e mescolare, poi vanno prima massaggiati con delicatezza sui talloni e su tutta la pianta dei piedi, affinché vengano assorbiti così da idratare per bene e poi ne va applicata un'altra dose, che però non dovrete massaggiare, ma servirà per un impacco, quindi dopo aver applicato l'olio, indossate dei calzini leggeri di cotone e lasciate riposare i piedi per qualche ora, io vi consiglio di lasciarli riposare tutta la notte. Una volta svegli detergente ed idratate i piedi e ripetete l'impacco per almeno tre giorni.

3) Pediluvio, un vera e propria coccola per piedi perché va ad ammorbidire la pelle, da fare anche se non si hanno screpolature, infatti è un buon modo anche per prevenire i talloni screpolati. Io vi consiglio di aggiungere all'acqua calda qualche cucchiaio di bicarbonato che andrà ad esfoliare e qualche goccia di olio essenziale di eucalipto che ha proprietà antibatteriche e lenitive.







Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento a questo blog post e se hai domande o richieste di collaborazioni non esitare a contattarmi

Follow by Email