18/09/17

10 motivi per cui bisogna utilizzare l'app MySi



MySi, lo shopping a portata di smartphone


 Sono sempre attenta nella scelta delle app per il mio smartphone e cerco sempre di puntare a quelle che possono essermi più utili, ma ovviamente devono anche essere intuitive e semplici da utilizzare, ecco perché oggi voglio parlarvi di un app assolutamente must have per tutti, l'app MySi di CartaSi e voglio farlo nel modo migliore, dandovi ben dieci motivazioni per cui vale la pena scaricarla! 
1 Disponibilità sia per ios che android, potete scaricarla su qualsiasi tipo di smartphone, perché è compatibile sia con i dispositivi apple che quelli con sistema operativo Android.
2 Pagamento direttamente con lo smartphone, una comodità assurda poter pagare nei negozi fisici direttamente con lo smartphone, senza essere obbligati ad avere con noi la carta di credito; tutto questo semplicemente avvicinando lo smartphone al POS contactless.
3 Transazioni in pochi click, grazie alle funzioni MySi Pay QR Code e MySi Pay Web, potremo effettuare qualsiasi tipo di transazione in modo semplice, veloce e sopratutto sicuro!
4 Tutte le carte di credito sotto controllo, potremo visualizzarle e consultarle in qualsiasi momento 
5 Ricaricare la nostra sim, una delle funzioni che più utilizzo, in un attimo posso effettuare una ricarica sulla mia sim, grazie alla funzione MYSi Pay
6 Non solo carta Si, possiamo registrare sull'app anche le carte prepagate Visa e Mastercard, cosa che invece non succede in alcune app simili
7 Notifiche sugli acquisti, per le shopping dipendenti come me è fondamentale poter attivare questo tipo di notifiche, almeno ho la situazione sotto controllo, sopratutto nelle giornate di shopping sfrenato. 
8 Acquisti online ancora più sicuri, consente di attivare dei servizi di sicurezza fatti apposta per rendere il nostro shopping online ancora più sicuro. 
9 Pagamenti anche all'estero, ideale per chi viaggia molto, potrà pagare con lo smartphone anche in altri paesi, evitando di portare con se carte di credito o contanti. 
10 Blocco carta in un click, altra funzione che potrebbe tornarci molto utile. 

Queste motivazioni non vi bastano? E allora vi assicuro che ne troverete molte altre, vi basta scaricare l'app come ho fatto io: 
Per App Store clicca qui 
Per Android clicca qui#MySI Buzzoole
Continua a leggere>>

15/09/17

Bellezza e salute: ecco perché è importante struccarsi prima di andare a dormire

La pigrizia non è mai un bene, soprattutto quando parliamo di argomenti scottanti come bellezza e salute: imparare a coccolare il nostro corpo significa infatti assicurargli una giovinezza quasi “eterna”, dunque che sappia ritardare quanto più possibile la comparsa di inestetismi dovuti all'età e alla scarsa cura dell’igiene. Questo discorso vale soprattutto per il viso: struccarsi prima di andare a dormire è una regola che ogni donna, di qualsiasi età, dovrebbe sempre seguire come un comandamento. Perché, se non ci si strucca prima del sonno notturno, l’indomani mattina non sono poche le sorprese che potrebbero attenderci allo specchio.


Perché è importante struccarsi?



Struccarsi prima di andare a dormire è importantissimo, perché si mette la propria pelle nelle condizioni di poter respirare e di poter contare su una notte priva di impurità. Se non si elimina il trucco, infatti, i pori della pelle vengono otturati e questo potrebbe far nascere fastidiosi punti neri, e altri inestetismi della cute come le rughe e le zampe di gallina. Inoltre, un viso che non viene pulito prima di andare a letto, è un viso che non è sano: la mancata rimozione del trucco crea un ambiente perfetto per la proliferazione dei batteri, i quali possono opacizzare la pelle, seccarla oppure dar vita a fastidiose infiammazioni. La combinazione di tutti questi elementi vira in direzione di un risultato comune: l’invecchiamento precoce del viso e della pelle.


Quali sono i prodotti migliori per struccarsi?



La rimozione del trucco, oltre ad essere obbligatoria prima di andare a dormire, deve anche seguire una certa procedura e ovviamente essere fatta con determinati prodotti, efficaci ma al tempo stesso delicati. L’acqua micellare, come ad esempio questa di Nivea, è una soluzione eccellente per entrambi gli scopi, soprattutto per chi ha la pelle sensibile: si tratta di un’acqua purificante impreziosita con olio e semi di uva, che riesce a penetrare in profondità nella pelle ma senza rimuovere lo strato che la protegge dagli agenti esterni. Altri prodotti molto utili sono l’olio di jojoba ed il latte detergente.


Come struccarsi prima di andare a dormire?



Innanzitutto il consiglio è di evitare le salviettine: è vero che sono rapide e che vi consentono di rimuovere il trucco velocemente, ma sono anche aggressive e non puliscono se non superficialmente. Come struccarsi, quindi? Meglio optare per i dischetti struccanti, partendo dalle guance e poi seguendo un percorso che includa il naso e successivamente la fronte, per concludere con le labbra e le aree degli occhi. La regola è la delicatezza: vale soprattutto per bocca e occhi, data la sensibilità di queste zone. Una volta finita l’operazione, è sempre consigliabile un risciacquo del viso per eliminare le ultime impurità.
Continua a leggere>>

12/09/17

Sbriciolata senza cottura, al caffè e cioccolato, CON VIDEO

GUARDA IL VIDEO

Ricetta facile e veloce, sbriciolata al caffè e cioccolato

sbriciolata al caffè

Finalmente una nuova video ricetta e sempre senza forno, anche perché in fondo il clima è ancora mite, quindi possiamo goderci altri dessert freddi
Una sbriciolata al caffè e cioccolato, non so a voi, ma io al caffè non rinuncio mai, così come non rinuncio mai alla cioccolata e allora ho preparato questo dolcino, il procedimento è davvero semplice e sono certa che vi stupirà.
Per i biscotti ho utilizzato dei buonissimi biscotti artigianali al caffè e caramello, ma ovviamente potete utilizzare qualsiasi altro tipo, vanno bene anche quelli a cacao oppure quelli semplici.
Per la farcia invece ho optato per una semplice mousse al caffè, a cui ho aggiunto delle gocce di cioccolato, insomma bastano pochi ingredienti e sono certa che piacerà a tutta la famiglia, provare per credere :)
E se la provate, scattate una foto perché voglio vederla e magari caricatela su instagram taggandomi e/o aggiungete l'hashtag #LeRicetteDiCarmy , sono sempre felicissima quando lo fate, perché mi dimostrate che seguite i miei pasticci, che sicuramente non sempre hanno un aspetto bello perfetto e precisino, ma state certi che sulla bontà non si discute.
Ingredienti per una tortiera con diametro da 22 cm
400 grammi di biscotti
400 ml di panna
120 grammi di burro
170 ml di latte condensato
2 tazzine di caffè zuccherato
Gocce di cioccolato q.b.
Procedimento
Sbricioliamo i biscotti, io ho utilizzato un mixer, ma potete farlo anche semplicemente ponendoli in una busta e utilizzando un matterello.
A questo punto in una ciotola lavoriamo il burro sciolto con i biscotti, poniamo la metà in una tortiera, ricoperta da carta forno e formiamo la nostra base, facciamola riposare dieci minuti in freezer.
Nel frattempo lavoriamo il latte condensato con il caffè ed aggiungiamolo alla panna, con movimenti che vanno dal basso verso l'alto e aggiungiamo anche le gocce di cioccolato.
Riprendiamo la tortiera dal freezer, aggiungiamo la nostra crema al caffè e cioccolato e ricopriamo con il resto dei biscotti, facciamo riposare in freezer almeno 4 ore.
E ora possiamo gustarci la nostra sbriciolata, perfetta come dessert ed anche per un compleanno :)

torta sbriciolata al caffè



torta fredda al caffè

Continua a leggere>>

08/09/17

Ricetta last minute, polpette di pane!

polpette-di-pane

Polpette di pane, un buon modo per non sprecare il pane avanzato e per preparare un antipasto veloce e squisito

Ormai l'aria si è rinfrescata ed è ancora più un piacere mettersi ai fornelli per sperimentare qualche ricetta, oggi voglio proporvi una ricetta tratta dal mio food blog e a cui tengo molto perché l'ho tramandata dalla nonna, che odiava gli sprechi, proprio come me, quindi le ricette anti spreco e svuota frigo le conosceva proprio tutte.
Le polpette di pane, sono delle bontà fritte a cui non si può resistere e per il ripieno possiamo dar sfogo ai nostri gusti e alla nostra fantasia o semplicemente possiamo utilizzare quello che abbiamo in frigo, io in questo caso ho utilizzato la mortadella, anche se il ripieno che più preferisco è la mozzarella.
Igredienti
200 ml di latte
200 ml di acqua
Un uovo
200 grammi di mollica di pane
Sale q.b.
Pepe q.b.
50 grammi di formaggio grattugiato
Pan grattato q.b.
Ripieno
A scelta, io ho optato per 100  grammi di mortadella 
Procedimento
Facciamo ammorbidire la mollica di pane nel latte e nell'acqua, poi la strizziamo e la poniamo in una ciotola e aggiungiamo il formaggio, l'uovo il sale ed il pepe e lavoriamo il tutto con le mani, per amalgamare per bene tutti gli ingredienti.
A questo punto diamo vita alle nostre polpette di pane, quindi creiamo delle palline di media dimensione e al centro di ognuna aggiungiamo il nostro ripieno, nel mio caso la mortadella, e tuffiamole nel pangrattato.
Infine friggiamo le polpette, una volta pronte poniamole su un po' di carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso.
Le polpette di pane sono buone sia calde che fredde, perfette come antipasto o anche come secondo piatto, se non le avete mai provate, rimediate al più presto, vi assicuro che non ve ne pentirete, i finger food piacciono sempre a tutti, quindi sono ideali anche in caso di ospiti inattesi.
polpette di pane

Continua a leggere>>

06/09/17

SOS post vacanze, cosa fare per affrontare al meglio il rientro



Come affrontare al meglio la routine quotidiana, post vacanze

Settembre ormai è arrivato, puntualissimo come sempre, buona parte di voi avrà terminato le ferie, mentre c'è chi presto ritornerà a scuola o comunque riprenderà la solita routine, in ogni caso, che siate stati in vacanza in un posto paradisiaco o semplicemente ad oziare, il rientro alla vita di tutti i giorni non sarà di certo semplice, ecco perché voglio darvi qualche piccolo consiglio per affrontare al meglio questo rientro, affinché non sia traumatico, ma ricco di sprint.


Pensare alle cose positive o concentrarsi su nuovi progetti

 Concentratevi su quello che vi è mancato della vostra routine quotidiana perché finalmente potrete presto ricominciare, vi assicuro che questo vi farà affrontare tutto con più energia positiva, insomma allontanate i pensieri su tutti i contro che vi attendono, pensate solo ai pro. E se non c'è proprio nulla che vi è mancato, allora è il momento giusto di cercare qualcosa che possa regalarvi un bel po' di carica, che sia ad esempio un nuovo hobby, un nuovo progetto di lavoro, l'iscrizione in palestra e qualsiasi altra cosa su cui potrete ritagliavi un po' di spazio tutto per voi, insomma scegliete qualche buon proposito, magari aprite quel cassetto in cui riponete sempre le cose che vorreste fare, non rimandatele più e vedrete che il rientro avrà un sapore totalmente diverso.


Allontanare la mente dal rientro

 Prima di rientrare alla vostra routine quotidiana, concedetevi una giornata rilassante e spensierata, magari in compagnia, in questo modo staccherete il pensiero dal rientro e lo affronterete in modo più easy. Avete ampia scelta, che sia una giornata di shopping, o di chiacchiere con amici o semplicemente qualche ora in total relax, che sia a casa o in un centro benessere; insomma, puntate su qualsiasi cosa vi faccia stare bene e vi faccia staccare il pensiero dal rientro.


Riprendere i soliti orari 

 Per il rientro, qualsiasi esso sia, c'è sempre l'ansia di arrivare e/o far tardi e purtroppo quest'ansia spesso diventa realtà. Questo perché in vacanza si tendono a stravolgere tutti i soliti orari e quindi si rischia di affrontare il rientro con una stanchezza assurda, infatti gli orari che si tendono a stravolgere di più sono proprio quelli relativi al sonno, (si va a dormire e ci si sveglia, sempre in orari diversi). Quindi per evitare di affrontare il rientro in stile zomby, è bene riprendere i vostri soliti orari almeno tre giorni prima, così da riabituarvi senza subire traumi e senza panico da ritardo e sopratutto senza saltare la colazione, perché quella è la carica mattutina, davvero fondamentale, a cui non bisogna mai rinunciare,  cosa che accade  se siete in ritardo!



Continua a leggere>>