22/01/18

Cioccolatini fatti in casa, idea per San Valentino

cioccolatini


Come preparare i cioccolatini per San Valentino, recap

Manca poco alla festa degli innamorati, anche se secondo me l'amore andrebbe festeggiato ogni giorno, come ogni altra cosa che ci rende felici.
Acquistare cioccolatini è quasi d'obbligo, ma perché acquistarli se possiamo prepararli noi? Non so a voi ma io amo prepararli, certo non saranno perfetti da guardare ma vi assicuro che sono molto buoni ed inoltre volete mettere la soddisfazione di prepararli con le nostre mani?
Quindi eccovi qui un recap dei cioccolatini che potrete preparare al vostro amore e presto arriverà anche una nuova ricetta, per dei cioccolatini super gustosi, ma sempre facilissimi da realizzare, tra l'altro per non perderla, se non lo siete già, potrete iscrivervi al mio canale youtube :)

Cioccolatini simil bounty


Dei cioccolatini perfetti per chi ama la combinazione cocco e cioccolato, è la stessa ricetta con cui si preparano i bounty ma in una versione più piccola ed ovviamente a forma di cuore, m volendo potrete utilizzare degli stampini con altre forme, clicca qui e segui il tutorial.
cioccolatini-bounty

Baci perugina a forma di cuore


I cioccolatini più richiesti dagli innamorati, a cui ho voluto dare una forma molto più romantica, da bacio a cuore, clicca qui per la video ricetta.

cioccolatini-baci-perugina

Cioccolatini simil Raffaello


Come per i bounty anche questi sono ideali da regalare a chi ama il cocco, tra l'altro, tra tutti quelli elencati, sono i più semplici da preparare, ma altrettanto buoni e golosi, clicca qui per il video tutorial.
cioccolatini-raffaello

Tartufi al caffè


Per il lui o la lei che amano il caffè, ecco dei tartufi golosi con ripieno alla crea di nocciole, anche se in realtà non sono dei veri e propri cioccolatini, hanno un cuore ricco di crema alle nocciole che li rende una vera golosità, insomma non hanno nulla da invidiare ai classici cioccolatini, clicca qui per la ricetta.
tartufi

Cioccolatini al sapor di kinder cereali


Chi non ama il kinder cereali? Questi cioccolatini hanno lo stesso sapore, o meglio sono ancora più buoni, provare per credere, clicca qui per il tutorial.

kinder-cereali

Continua a leggere>>

18/01/18

Home Decor, come arredare una camera da letto piccola

camera-da-letto

Consigli per arredare una camera da letto piccola

Chi l'ha detto che una camera da letto piccola non possa ugualmente essere accogliente, luminosa e visivamente più spaziosa?
Tutto è possibile, basta solo un po' di pazienza per la scelta dei giusti complementi di arredo, non trascurando alcun dettaglio.
Innanzitutto fondamentale è la scelta del letto, meglio puntare su quelli dotati di ampi cassettoni al di sotto, in questo modo potremo riporre lì coperte e ricambi vari, recuperando un bel po' di spazio perché non avremo bisogno di riporli nell'armadio o di aggiungere un mobile extra apposta.
camera-da-letto

Volendo potrete sfruttare anche la parete dietro al letto, scegliendo un letto che sia coordinato con una parete attrezzata; in commercio ne trovate di tutti i tipi, ad esempio con semplici mensole, cassettiere o anche con armadi, tutto dipende dalle vostre esigenze e dalle misure effettive della stanza, questa combinazione è utile sopratutto se la camera è particolarmente piccola e/o se avete bisogno di avere spazi liberi nel resto della stanza da occupare con altro, che sia una tv, un vanity table, un sofà o altro.
Non decorate mai le pareti per aggiungere cose ingombranti, come quadri, orologi ecc. toglierebbero luce alla stanza, puntate invece su decori sottili ma che diano anche profondità, come ad esempio gli adesivi murali, potete sceglierli anche di grandi dimensioni e magari con un effetto 3D, che sia una scritta oppure la riproduzione fedele di una finestra, o una sorta di murales ecc. è un genere di decorazione che non occupa spessore e che addirittura regala un effetto ottico che rende la stanza più ampia.
adesivi-murali

Se non avete una cabina armadio e necessitate di più spazio per gli abiti, oltre che alla parete attrezzata, potete optare per un armadio ad angolo con cabina, così da sfruttare al massimo lo spazio, in commercio ne trovate di tantissimi tipi, io opterei per un modello dotato anche di specchi, così da riflettere ancora di più la luce e rendere lo spazio più accogliente.
Infine, da non trascurare anche la scelta dei colori per l'arredo, l'ideale sono i colori chiari sopratutto il bianco e idem per l'illuminazione, anche questa può giocare a nostro favore, puntiamo su plafoniere o luci led sempre in bianco.

led

Continua a leggere>>

16/01/18

Le tre app più utili da utilizzare per Instagram

instagram


Le app utili per Instagram (android e ios)

Ormai Instagram è tra i social networks più apprezzati, perché permette di condividere i propri scatti in modo semplice e veloce. 
Ed ovviamente così come gli altri social networks, anche lui è diventato un ottimo strumento per fare marketing, ecco perché sempre più brand scelgono di concentrare qui le proprie campagne pubblicitarie, spesso coinvolgendo degli influencers, cercando di raggiungere il proprio target anche grazie alle stories, una piccola finestra presente all'interno d'Instagram che consente di caricare foto o video, che resteranno visibili per solo 24 ore e permette anche di effettuare dei video live. 
Insomma un social network giovane, ma ricco di risorse ed in 
continuo aggiornamento.

3 app utili per gestire il proprio profilo Instagram

Ma bando alle chiacchiere e passiamo alle app secondo me molto utili, sopratutto se vi siete iscritti da poco e vi sentite un po' allo sbando, vi  aiuteranno a gestire al meglio il vostro profilo, sia che lo utilizziate per svago sia per lavoro, sono quelle che utilizzo maggiormente, insomma non riporto qui consigli a scatola chiusa :)


Come tenere traccia dei nostri followers e scoprire chi ci segue e chi smette di seguirci

Una delle cose più irritante su Instagram, è la mania di certi profili di seguire gente e poi smettere di seguirla appena ricambiano il follow e la cosa più triste è che è una tecnica utilizzata anche da brand noti, influencer conosciuti e.....udite udite...da personcine che scrivono manuali e tengono corsi per insegnare a come migliorare il proprio profilo Instagram, ma di certo di questa tecnica abbastanza trash non ne fanno parola.
E allora se volete liberarvi di questi profili, perché avete iniziato a seguirli solo per essere cortesi e ricambiare il follow, allora potete utilizzare  quest'app:
Followers Insight
Clicca qui per l'app Android
Clicca qui per l'app Ios



Come editare le nostre foto

Purtroppo non tutti gli scatti escono perfetti oppure abbiamo voglia ugualmente di modificarli, magari aggiustando le luci, la nitidezza, cancellando qualcosa o tagliandole, o vogliamo aggiungere cornici,testi, filtri o eliminare imperfezioni ecc. io ne ho provate molte e tra tutte ho scelto questa, perché bella ricca di opzioni, io ho la versione a pagamento ma anche quella free va benissimo, il vantaggio della pro è solo una risoluzione d'immagine un pizzico migliore.
Photo Director
- Clicca qui per l'app Android
- Clicca qui per l'app Ios


Per condividere foto o video da altri profili

Su Instagram purtroppo manca l'opzione per poter condividere una foto o un video sul proprio profilo e allora basta usare un app, ma attenzione se il profilo da cui volete condividere è privato allora non potrete utilizzare l'app e vi resterà solo di fare uno screenshot ed ovviamente ricordate sempre di citare il profilo da cui prendete la foto.
Repost
Bene, se avete app da consigliarmi fatemi sapere, e se vi va seguite il mio profilo instagram @carmy1978 sarò felice di sbirciare anche le vostre foto :)

carmy instagram

carmy




Continua a leggere>>

14/01/18

Festival di Sanremo 2018, cantanti in gara ed un trio insolito alla conduzione


festival di sanremo 2018

Sanremo 2018, lista di tutti i cantanti in gara e titoli canzoni

Siamo sempre più vicini all'inizio del festival di Sanremo, arrivato alla sua 68esima edizione ed ormai se ne parla già da mesi, esattamente da quando sono state confermate le voci sulla presenza di Claudio Baglioni, che prenderà il posto occupato negli ultimi anni da Carlo Conti, quindi sarà sia conduttore che direttore artistico, insomma una novità, approvata da molti, sopratutto dai numerosissimi fan del cantautore romano, mentre molti altri hanno storto il naso, non tanto per le sue potenziali abilità da direttore artistico, ma per le sue capacità da conduttore, visto che condurre il Festival di Sanremo non è certo una passeggiata e quindi più esperienza c'è e più si riesce a seguirne i ritmi.
A mio avviso Claudio Baglioni riuscirà a superare la prova, anche perché non è certo la sua prima esperienza da conduttore, infatti nel 1997 ha condotto il programma 'Anima mia' con Fabio Fazio.
Ed inoltre non sarà solo ma sarà affiancato dalla bella e brava conduttrice Michelle Hunziker e dal talentuoso attore Pierfrancesco Favino, insomma un trio insolito, che ci terrà compagnia dal 6 al 10 Febbraio.
Ma veniamo a ciò che dovrebbe interessare di più e cioè i cantanti che parteciperanno.
Come sempre, ci sarà sia la sezione campioni con i cantanti e gruppi già ben affermati, sia la sezione giovani, con le nuove proposte, ecco entrambi gli elenchi (fonte wikipedia)



Cantanti e canzoni, sezione campioni, Festival di Sanremo 2018


  • Roby Facchinetti e Riccardo Fogli - Il segreto del tempo
  • Nina Zilli - Senza appartenere
  • The Kolors - Frida
  • Diodato e Roy Paci - Adesso
  • Mario Biondi - Rivederti
  • Luca Barbarossa - Passame er sale
  • Lo Stato Sociale - Una vita in vacanza
  • Annalisa - Il mondo prima di te
  • Giovanni Caccamo - Eterno
  • Enzo Avitabile con Peppe Servillo - Il coraggio di ogni giorno
  • Ornella Vanoni con Bungaro e Pacifico - Imparare ad amarsi
  • Renzo Rubino - Custodire
  • Noemi - Non smettere mai di cercarmi
  • Ermal Meta e Fabrizio Moro - Non mi avete fatto niente
  • Le Vibrazioni - Così sbagliato
  • Ron - Almeno pensami
  • Max Gazzè - La leggenda di Cristalda e Pizzomunno
  • Decibel - Lettera dal Duca
  • Red Canzian - Ognuno ha il suo racconto
  • Elio e le Storie Tese - Arrivederci



Cantanti e canzoni, sezione nuove proposte, festival di Sanremo 2018

  • Lorenzo Baglioni - Il congiuntivo
  • Mirkoeilcane - Stiamo tutti bene
  • Eva - Cosa ti salverà
  • Giulia Casieri - Come stai
  • Mudimbi - Il mago
  • Ultimo - Il ballo delle incertezze
  • Leonardo Monteiro - Bianca
  • Alice Caioli - Specchi rotti

Non ci resta che aspettare per scoprire come sarà questo Festival di Sanremo e per scoprire chi lo vincerà :)


Continua a leggere>>

11/01/18

Occhiaie scure - Cause, rimedi e come nasconderle con il trucco

Come nascondere e curare le occhiaie scure


Occhiaie scure, cause e rimedi

Le cause delle occhiaie, sopratutto se troppo scure, possono essere molteplici, dall'insonnia a cause genetiche, da allergie varie a problemi di salute, dal ciclo mestruale a diete non adatte a noi ecc.

Utilizzare una buona crema contorno occhi

Ma in ogni caso di base è bene non trascurare il contorno occhi ed in primis bisogna sempre idratarlo, quindi bisogna sempre utilizzare un buon contorno occhi, d'applicare sia la mattina dopo aver deterso il viso, sia la sera prima di dormire, sempre sul viso ben pulito, andando a picchiettare e massaggiare delicatamente con le dita.

E' bene anche proteggere il contorno occhi dal sole, perché anche questo può essere la causa delle occhiaie scure, quindi meglio optare per una crema con protezione solare.



Più acqua e più riposo

Ovviamente anche il bere almeno un litro e mezzo d'acqua può aiutare, perché va ad idratare anche la nostra pelle e se soffriamo d'insonnia, cerchiamo un rimedio per dormire di più, non c'è bisogno assolutamente di ricorrere a medicinali, leggete il mio post a riguardo e magari risolverete questo problema.


Occhiaie scure, come nasconderle con il trucco

Certo il trucco non elimina o cura le occhiaie, ma almeno può aiutarci a nasconderle!
Di base, prima d'iniziare a truccarle, è bene idratare il contorno occhi, così andrà a preparare la zona e farà da barriera tra la pelle ed il trucco.
Per nasconderle basta trovare il correttore adatto, non è sempre facile ma non è neanche una missione impossibile.
Per le occhiaie che tendono verso il marrone, optiamo per un colore chiaro, come il rosa, per quelle che vanno verso il viola meglio utilizzare un correttore giallo pesca, mentre per quelle bluastre meglio un correttore con i toni dell'arancio, infine per le occhiaie poco visibile meglio un correttore nude.
Se invece siamo brave a truccare possiamo optare anche per la tecnica del baking, di cui troverete molti tutorial online, non è molto difficile ma ci vuole pazienza e vi servirà oltre che il correttore, anche una cipria in polvere bianca/trasparente, un illuminante ed una spugnetta.
E voi? Avete rimedi o segreti per sconfiggere le occhiaie?



Continua a leggere>>