Come sono oggi alcuni protagonisti delle serie tv degli anni 80/90

serie tv anni 80


L'estate è ancora qui con noi e nonostante siamo quasi tutti ritornati alla routine di sempre, ovviamente complicata dalla presenza del Covid-19, un po' di voglia di leggerezza e frivolezza resta in noi e allora abbiamo deciso di riprendere la rubrica dedicata al gossip.

In realtà però non c'è alcun pettegolezzo da rivelarvi, ma vogliamo solo mostrarvi come alcuni personaggi famosi sono oggi e magari alcuni di loro li avevate quasi rimossi dalla mente, nonostante abbiano fatto parte in qualche modo della vostra infanzia o adolescenza.

Si tratta nello specifico di cinque personaggi diventati famosi grazie a delle serie tv degli anni 80 e 90

Pronti? E allora iniziamo


Lisa Bonet, com'è oggi Denise Robinson

Molti ricorderanno la bella e simpatica Denise, della serie tv I Robinson, interpretata dall'ancora incantevole Lisa Bonet e sicuramente molti la ricorderanno anche per la sua denuncia per molestie verso Bill Cosby, che nella serie tv interpretava suo padre.

Non ci pronunciamo sugli eventuali interventi chirurgici di bellezza della Bonet, ma possiamo affermare che i suoi 52 anni se li porta più che bene.

E' attualmente sposata con Jason Momoa, dopo essere stata sposata con Lanny Kravitz, quindi un applauso va anche al suo buon gusto nella scelta dei suoi compagni.


Lisa Bonet

Denise Robinson oggi

Com'è oggi Francesca Cacace di La Tata

Si chiama Fran Drecher ed era la mitica e simpaticissima Francesca Cacace, protagonista della serie tv La Tata.

Nella sua vita ha dovuto anche lottare contro il cancro e proprio per questo si è attivata in diverse campagne volte ad incentivare la prevenzione e a sostenere chi ancora lotta per sopravvivere.

Oggi ha superato i 60 anni ed ha ancora la stessa grinta che aveva il suo personaggio negli anni 90 e possiamo dire che la malattia ed il tempo che passa non ha intaccato la sua bellezza.

Tra l'altro se avete voglia di rivedere questa serie tv, è disponibile su Prime Video.


la tata Francesca oggi

Com'è oggi Steve di Otto sotto un tetto?

Impacciato, dagli outfit discutibili e combina guai, era proprio così Jaleel White quando interpretava Steve Urkel, protagonista di Otto sotto un tetto.

Un giovanissimo attore all'epoca, ma già bravo, perché non sempre è semplice calarsi in personaggi così caratteristici ed ecco qui com'è oggi alla soglia dei suoi 40 anni.

Steve otto sotto un tetto

Com'è oggi Ashley del Principe di Bel Air

Certo è inutile mostrarvi com'è oggi Willy Smith, giusto al successo grazie al Principe di Bel Air, ma di certo sarete curiosi di vedere com'è cresciuta Ashley, la più giovane protagonista della seri tv.

L'attrice che la interpretava si chiama Tatyana Ali, oggi una splendida donna di 41 anni ed è anche una cantante.

Ashley del Il Principe di Bel Air


Com'è oggi Super Vicki

Chi non ricorda la bimba robot protagonista di Super Vicki? Un'altra serie tv davvero amata negli anni 80.

 L'attrice che la interpretava è Tiffany Brisette, che ad un certo punto decide di lasciar la sua carriera televisiva e cinematografica per dedicarsi ad una vita lontana dai riflettori, decidendo così di diventare infermiera.

super vicki



Leggi tutto...

Rientro a scuola ai tempi del Coronavirus, i must have

rientro scuola coronavirus


Ebbene si è tempo di ritornare a scuola o quasi, anche perché in buona parte delle regioni italiane la riapertura delle scuole è stata rimandata, quindi avete ancora un po' di tempo per potervi organizzare al meglio.

Un back to school diverso dal solito, perché non dovrete solo scegliere il nuovo zaino da sfoggiare o la nuova agenda ecc. ma dovrete organizzarvi anche per proteggervi al meglio dal Covid-19 e per farlo noi vogliamo consigliarvi di avere sempre con voi un piccolo kit con tutto l'essenziale, magari racchiuso in una pochette, uno scatolino, un sacchetto, un portapenne o qualsiasi altra cosa occupi poco spazio e stia sempre presente nel vostro zaino o borsa.


Tutto il necessario per il back to school anti Covid-19

Ovviamente si tratta di poche cose da dover tenere sempre con noi, ma che ci saranno davvero utili per sentirci più al sicuro e sono esattamente quattro:

  • Mascherina extra, oltre a quella che indosserete è sempre meglio averne una in più, utilissima se ad esempio dimenticate l'altra a casa o se dopo scuola avete un altro impegno in un luogo affollato e quindi magari è meglio indossare un'altra mascherina.
  • Igienizzante per le mani, per fortuna ora sono più reperibili o in alternativa potreste preparare una sorta di amuchina fatta in casa ed ovviamente non dovrete portarne litri con voi, basta averne un 100 ml, quindi un flaconcino piccolo.
  • Soluzione disinfettante, l'ideale per disinfettare le mascherine, potete creare quella suggerita dall'OMS e porla in un piccolo flaconcino con dosatore spray, così sarà semplicissimo poter pulire le mascherine anche fuori casa. Tra l'altro è utilissima anche per disinfettare i dispositivi mobili.
  • Salviette igienizzanti, di certo è una delle cose che avevate con voi anche ai tempi dove il virus non esisteva ed è ancora buona abitudine averne, alcune in realtà possono anche essere un'alternativa al gel igienizzante, ma devono appunto avere una certa concentrazione di alcol.


Leggi tutto...

Come riconoscere una persona tossica

persona tossica


Una persona tossica è colei che può influire negativamente sulla nostra vita, perché ci porta solo pessimismo ed ansia, ecco perché è bene saperla riconoscere ed allontanarla prima che sia troppo tardi.

Infatti spesso non riusciamo a riconoscere le persone tossiche e nella maggior parte dei casi la motivazione è che siamo troppo coinvolti, quindi ad esempio può trattarsi di una persona a cui siamo legati da un sentimento d'amicizia o d'amore o anche da un legame di sangue ed in quest'ultimo caso il distacco può essere ancora più difficile.

Oggi vogliamo dirvi come riconoscere una persona tossica elencandovi le sue cinque principali caratteristiche

1 In quasi tutte le discussioni tende a non ascoltarvi, ma al contrario cerca sempre di parlare di se stessa, in particolare tende a raccontare cose negative.

2 Non vi sostiene mai, anche se voi vi fareste in quattro per sostenerla, ma al contrario riesce ad influire negativamente sulla vostra autostima, magari sottolineando spesso i vostri difetti, aumentando le vostre insicurezze trovando aspetti negativi in qualsiasi cosa fate.

3 E' egoista ed egocentrica in qualsiasi cosa fa, infatti cerca sempre di stare al centro dell'attenzione ed è in perenne ricerca di complimenti o di qualsiasi altra cosa faccia alzare la propria autostima, anche a discapito di altri.

4 Riesce a rendervi quasi dipendente dalla sua presenza, diventando quasi un chiodo fisso, ovviamente questo all'inizio potrà sembrarvi una cosa positiva, ma non lo è se inizia a diventare una vera ossessione, perché la vostra vita deve venire prima di tutto e tutti.

5 Non vi fa stare bene, ma vi porta stress, anche se vi sentite legati in qualche modo a questa persona, in realtà se riflettete noterete che è assolutamente nociva per voi, perché quando state con lei non vi sentite serene o appagate, quindi lasciate da parte legami e sentimenti e concentratevi su come vi sentite in sua compagnia, se la risposta è che in realtà non giova in alcun modo alla vostra vita, ma al contrario vi fa sentire sempre più ansiose e pessimiste allora allontanatela subito ed in modo drastico.

Come liberarsi da una persona tossica

Purtroppo non è sempre semplice eliminare dalla propria vita una persona tossica, ma volere è potere e vi assicuriamo che è possibile.

Procedete a gradi e cercate di disintossicarvi da questa persona poco alla volta, quindi ad esempio diminuite le volte in cui vi sentite ed incontrate, diminuitele sempre di più fino a non incontrarla e sentirla più.

All'inizio tenderà anche a farvi sentire in colpa per questa vostra assenza è questo sarà un ulteriore segno del suo essere tossico, perché non vi farà notare che sente la vostra mancanza, ma solo che la state allontanando o ignorando.

Se però per svariati motivi, ad esempio familiari o lavorativi, non potete liberarvi del tutto da questa persona tossica, allora cercate di 'togliere l'audio' e cioè cercate di non prestare attenzione a tutto quello che dice o che fa, soprattutto se tende a sminuirvi, iniziate a concentrarvi sul fatto che quella persona non deve contare nulla nella vostra vita e che conta meno di un conoscente qualunque,

Se non ci riuscite vi basterà concentrarvi su tutte le volte che vi ha fatto stare male o in cui avevate bisogno del suo appoggio e non l'avete ricevuto, in questo modo riuscirete pian piano a porre una barriera tra voi due, che riuscirà ad allontanare questa persona dalla vostra vita, anche se fisicamente sarà presente, perché ciò che conta è non far in modo che la vostra vita ruoti intorno a questa persona.
Leggi tutto...

Tre motivi per scegliere l'energia solare

energia solare

Ormai sempre più persone prediligono l'energia solare nelle proprie abitazioni, scegliendo quindi di far installare un impianto fotovoltaico sul proprio immobile, un cambiamento forse drastico sotto alcuni punti di vista, ma che può portare davvero molti vantaggi, ecco perché noi oggi abbiamo deciso di darvi ben tre motivi per cui vale la pena scegliere l'energia solare.

1 - L'energia solare rispetta l'ambiente 

Il primo motivo per cui vale la pena optare per l'energia solare non può che riguardare il suo essere  amica dell'ambiente perché il processo che filtra i raggi solari per tramutarli in energia per la nostra abitazione non va ad incidere sull' inquinamento in alcun modo, perché non produce gas nocivi e nessun altra sostanza dannosa per l'ambiente, quindi è una scelta assolutamente green.

Insomma una vera e propria elettricità ecologica che vi garantisce una fornitura di energia rinnovabile, inesauribile ed autonoma.

2 - L'energia solare può farvi risparmiare un bel po' di soldi

Sappiamo tutti quanto i costi dell'energia elettrica incidano in modo negativo sul bilancio economico familiare, soprattutto perché spesso si tende sempre a consumarne più del dovuto, mentre grazie all'energia solare riuscirete a risparmiare ogni mese un bel po' di soldi, che magari potrete mettere da parte per la vostra prossima vacanza.

Certo è ovvio che dovrete sostenere delle spese per far installare l'impianto fotovoltaico, ma riuscirete a recuperarle in pochi anni ed inoltre si possono ancora avere una serie di agevolazioni dallo stato, infatti ad esempio si può fare richiesta per ottenere l'ecobonus oppure c'è anche il bonus ristrutturazioni che appunto include anche le spese per l'installazione di un impianto ad energia solare, quindi anche su questo potrete risparmiare ulteriormente, non male vero? 


3 - Grazie all'energia solare potrete ottenere una certificazione energetica alta

Un'abitazione che sceglie l'energia solare vedrà aumentare di molto il valore del proprio immobile perché riuscirà ad ottenere una certificazione energetica alta, quindi anche in questo caso si tratta di un fattore economico non indifferente.

Infatti è ovvio che sempre più persone puntano proprio ad investire in immobili dotati di un impianto fotovoltaico, perché sono coscienti che in questo modo andranno a risparmiare molti soldi ed inoltre si ritroveranno a vivere in un'abitazione assolutamente eco friendly e che quindi guarda al futuro, salvaguardando il pianeta.


A chi affidarsi per passare all'energia solare

Passare all'energia green non è poi così difficile come potrebbe sembrare, ma ovviamente di base è meglio affidarsi ad uno dei leader del settore in Italia, noi vi consigliamo i pannelli solari wekiwisolar e vi basta un semplice click per richiedere direttamente online un preventivo.

Tra l'altro wekiwisolar non si limita all'installazione dell'impianto e alla sua manutenzione e sicurezza,  ma offre tutta una serie di servizi per seguirvi passo passo, ad esempio potrà occuparsi delle pratiche per farvi ottenere finanziamenti, agevolazioni e detrazioni IRPEF, delle pratiche inerenti alla connessione Enel e tanto altro, insomma vi renderà il tutto molto più semplice, alleggerendovi quindi da pratiche che purtroppo oltre a non essere sempre semplici ed intuitivi richiedono tempo e pazienza.

Leggi tutto...

Cinque modi per utilizzare i tessuti per arredare

tessili arredamento
Quando si vuole dare una rinfrescata all'arredamento di casa senza però spendere troppi soldi acquistando nuovi mobili, si può dar sfogo alla propria fantasia semplicemente acquistando dei tessili d'arredamento.

Ovviamente per arredare con dei tessuti oltre alla fantasia serve anche una certa familiarità con ago e filo o meglio con una macchina da cucire oppure in alternativa potete rivolgervi ad una sarta che di certo saprà soddisfare al meglio le vostre richieste.

Ma veniamo alle cinque idee per arredare con i tessili:

1) Per dar vita a nuove tende, perché spesso trovare quelle che ci piacciono non è semplice e allora perché non acquistare del tessuto d'arredamento della stampa che più si sposa all'arredamento per dar vita a delle tende uniche perché personalizzate.

2) Per tappezzare divani e sedie, per dare un nuovo look al soggiorno basta scegliere del nuovo tessuto per rivestire sia divani che sedie, ovviamente optando per un tessuto sia bello da vedere sia che sia al tatto comodo per assicurarvi il massimo comfort, ma ovviamente occhi anche alla stagione, perché nei mesi caldi è meglio scegliere un tessuto più leggero e fresco, mentre d'inverno è perfetto un tessuto più caldo come ad esempio il velluto.

3) Per creare nuove federe per cuscini, che siano per il divano o il letto non importa, ciò che conta è che siano in bella vista e soprattutto in questo caso mai scegliere dei tessuti a tinta unita, perché altrimenti non avrebbero senso, meglio puntare a delle stampe particolari, magari basandosi sui trends modaioli del momento.

4) Per tramutarli in quadri, chi l'ha detto che servono per forza quadri o stampe? Se trovate dei tessuti belli magari con stampe geometriche particolari, utilizzateli per dar vita a dei quadri, basta semplicemente foderare delle tavolette di legno e poi appenderle al muro.

5) Per rivestire una parete, infatti esistono dei tessuti fatti apposta per le pareti, un'alternativa alle carte da parati, si può decidere di utilizzare un tessuto da parete su tutta la stanza oppure solo in alcuni punti, ad esempio in camera da letto si può rivestire solo la parte dietro al letto.


Dove acquistare i tessili d'arredamento online

Tra i siti che mi sento di consigliarvi e di cui vi ho già parlato c'è Yorkshire Fabric Shop, dove sono presenti tessuti di ogni tipo e materiale e con qualsiasi stampa desideriamo e devo dire che anche i prezzi non sono eccessivi.

Tra l'altro se siete indecisi su quale stoffa o stampa scegliere allora fate come me ed ordinate dei campioni così potrete scegliere con estrema comodità.

Vi lascio qualche foto sia dei campioni, sia di un tessuto scelto, con una stampa molto autunnale ed in effetti non l'ho scelta a caso visto che ormai l'autunno è vicino ed un paio di tende nuove in cucina in tema ci staranno più che bene.

Per maggiori informazioni o per cercare il tessile d'arredo a voi più adatto non vi resta che visitare il sito, spediscono in tutto il mondo e le spedizioni sono molto veloci.

tessuto per arredare

tessili d'arredamento

tessuto per arredare

tessili d'arreddamento

tessuto per arredare


tessili d'arredo

 
tenda per finestra

Leggi tutto...

Follow by Email