Come lavorare meglio in smart working

Lavorare bene in smart working è fondamentale, eccovi dei consigli utili

smart working
Abbiamo già affrontato più volte l'argomento smart working, anche perché il coronavirus ha costretto molti a lavorare da casa, ma purtroppo questa situazione non è favorevole per tutti.

Infatti molti, nonostante stiano lavorando in smart working da un bel po' di mesi, ancora non sono riusciti ad organizzarsi per il meglio e quindi riscontrano molte difficoltà.

E allora eccovi la mini guida definitiva per lavorare meglio in smart working.

No alle distrazione nell'orario di lavoro

Rispettare le ore di lavoro a casa è fondamentale, così come è fondamentale pianificarlo, ecco perché le distrazioni non dovrebbero essere ammesse.

Sicuramente qualche pausa ci vuole, perché non siamo di certo dei robot ed abbiamo quindi bisogno di staccarci ogni tanto dal lavoro, ma l'importante è ricordare di non esagerare, perché non rispettare ciò che si è pianificato vuol dire accumulare del lavoro extra che andrà ad appesantirci le giornate lavorative successive, procurandoci troppo stress.

Il silenzio è d'oro

La giusta concentrazione nel lavoro è fondamentale, ecco perché per lo smart working l'ideale è avere una stanza apposta dedicata, come ad esempio un ufficio in casa in cui ci sia tutto quello di cui avete bisogno, meglio se insonorizzato, fondamentale se non vivete da soli.

In alternativa, se non avete uno spazio tutto vostro da sfruttare per lavorare, allora dovrete seriamente prendere in considerazione il trasferirvi altrove, soprattutto se già sapete che dovrete lavorare da casa per ancora molto tempo.

Di certo in questo periodo di crisi pensare di acquistare o prendere una casa in affitto sembra molto azzardato, ma noi vi consigliamo ugualmente di fare due conti, prendendo in considerazione anche un mutuo e se non siete bravi con i conti vi basta consultare il calcolatore online sul sito Mortgage Calculator, tramite cui, in pochi clicchi potrete capire se nel vostro caso è più conveniente affittare o acquistare casa.

Infatti, molte persone, soprattutto coppie che lavorano da casa,  stanno prendendo in affitto case vacanze, sia perché in questo modo potranno lavorare godendosi ogni tanto un po' di mare, sia perché al momento, a causa della crisi economica, si trovano ottime offerte.

Il riposo è fondamentale

Se da una parte c'è chi non riesce o non può concentrarsi quanto dovuto nelle ore di lavoro, dall'altra c'è chi invece tende ad esagerare e questo è in egual modo assolutamente sbagliato.

A meno che non ci sia qualche eccezione, magari delle giornate con un po' di lavoro extra, per il resto non bisogna mai esagerare,

Il riposo è importante, perché ci rigenera, quindi vi consigliamo di evitare di sacrificare ore di sonno per lavorare,

Dormire poco vi porterà inevitabilmente a non lavorare bene e tra l'altro potrà anche incidere negativamente sulle vostre difese immunitarie e mai come in questo modo, bisogna rafforzarla e non certo indebolirle.

Ecco perché chi soffre d'insonnia non riesce a lavorare bene in smart working ed al dire il vero lo stesso vale anche se non si lavora da casa, perché sia il corpo che la mente necessitano di riposare per poter dare il meglio.





Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento a questo blog post e se hai domande o richieste di collaborazioni non esitare a contattarmi

Follow by Email