22/05/19

Blogger e collaborazioni, come contattare le aziende

Collaborazioni tra blogger e brand, ecco cosa fare e cosa evitare.
collaborazioni blogger

Collaborazioni per i blogger, come chiederle 


Ci sono davvero tanti buoni motivi per diventare blogger, ma bisogna anche ammettere che non è tutto così semplice come può sembrare, sia per chi è blogger per hobby che per chi lo fa per lavoro.

Il web è immenso ed altrettanto immenso è il mondo blogging, ecco perché non è sempre semplice per un blog trovare collaborazioni con un'azienda o meglio non è semplice trovare il giusto modo per contattarla.

Ovviamente non starò qui a specificare se si tratta di una collaborazione remunerativa o con scambio prodotti o visibilità ecc. perché a mio avviso ogni blogger ha diverse esigenze e pretese e alla fine è giusto che sia così.

Ad esempio personalmente trovo che pagare in visibilità sia una piaga da debellare perché accettare questo tipo di collaborazione vuol dire sottovalutare e deprezzare il proprio lavoro, ma sta di fatto che molti in rete purtroppo non la pensano come me, ecco perché non entrerò nel dettaglio su 'quale modalità di collaborazione' chiedere all'azienda, ma semplicemente vi darò dei consigli base e concreti, per contattare i brand e fare in modo che le vostre richieste, non vengano cestinate insieme a molte altre.

Quindi mettetevi comodi e prendete appunti, che vi svelo cosa scrivere per poter collaborare con un'azienda e vi svelo anche cosa assolutamente non scrivere.

Blogger - Come contattare e chiedere collaborazioni ai brand 


Il miglior modo per contattare e chiedere collaborazioni ad un'azienda è via email, assolutamente evitate di contattare il brand tramite i social networks perché oltre ad essere una cosa davvero poco professionale, rischiate anche che il messaggio venga perso, perché magari il SMM di turno potrebbe cestinarlo e non inoltrarlo a chi d'interesse.

Trovare gli indirizzi email di vostro interesse alla fine non è così difficile, in genere sono sempre presenti sui siti ufficiali oppure potrete sbirciare nelle info sui vari social networks e di certo li troverete.

Contattate solo le aziende che si sposano bene con il vostro target o con gli argomenti che trattate, perché altrimenti sarà davvero difficile ricevere una risposta positiva.

Ma veniamo alla parte più difficile e cioè cosa scrivere nell'email, anche perché il primo contatto è anche il più importante, quasi come se fosse un colloquio di lavoro.

Innanzitutto assolutamente mai fare copia e incolla della stessa email a tutti i brand che volete contattare, non c'è nulla di più sbagliato.

Per ogni brand, dovrete scrivere un email diversa, perché per ognuno è bene che voi specifichiate il perché del vostro interesse proprio per loro, quindi non dovete avere il timore di menzionare il nome del brand all'interno dell'email, ma al contrario, è assolutamente fondamentale, perché chi vi legge saprà subito del vostro reale interesse.

Presentatevi in modo breve ma completo, quindi non perdetevi in inutili chiacchiere ma scrivete solo quello che davvero può interessare a chi vi legge, quindi descrivete brevemente in cosa eccellete, ad esempio la scrittura oppure la fotografia o se ad esempio avete una community bella affollata che vi segue ecc.

Non dimenticate mai di lasciare sia il link del blog che dei social networks ed ovviamente anche il blog va presentato, perché è importante che il brand sappia subito di cosa trattate e qual'è il vostro target.

A nessuno piace ricevere email poco chiare e generiche con frasi del tipo 'vorrei collaborare', perché queste due parole vogliono dire tutto e niente, quindi andate nel dettaglio, spiegate come vorreste collaborare o come in genere collaborate con gli altri brand e se avete un progetto ben chiaro in mente in cui coinvolgerli allora esponetelo subito chiaramente, perché le idee chiare sono sempre un punto a vostro vantaggio.

Se avete un media kit allora allegatelo all'email e se ancora non l'avete allora è il momento di crearlo, magari potreste crearne due, uno più riassuntivo ed un altro più completo d'aggiornare nel tempo.

Se ci sono dei lavori per cu vi sentite particolarmente fieri e che magari riguardano sempre il settore del brand a cui volete scrivere, allora allegate i link in email, così potranno subito vedere come lavorate.

Evitate di lasciare nell'email di richiesta subito i vostri contatti personali, come ad esempio numero di telefono ed indirizzo, ricordate che la vostra privacy deve sempre venire prima di tutto.


Altri modi per ottenere collaborazioni


Il lavoro ripaga sempre e vi assicuro che quando un blog inizia a diventare autorevole le richieste di collaborazioni non bisogna chiederle ma arrivano direttamente e a quel punto sarete voi a decidere se accettarle oppure no.

Altro modo per collaborare è di certo quello d'iscriversi alle varie piattaforme che fanno da intermediari tra blogger e brand, come ad esempio BuzzooleCoobis

Quando non bisognerebbe chiedere collaborazioni


Ovviamente se avete aperto il blog da pochi giorni solo perché mirate alle collaborazioni, allora vi consiglio di lasciar perdere, perché un blog va aperto prima di tutto per passione ed inoltre un blog appena nato non potrebbe dare la giusta visibilità ad un brand, quindi rimboccatevi le mani e abbiate pazienza, appena avrete conquistato il vostro target potrete iniziare a collaborare, intanto potete dare un occhio ai dieci errori da evitare in un blog, così da poter iniziare nel modo giusto.

Non esistono solo collaborazioni tra blogger e aziende


Spesso si sottovalutano le collaborazioni tra blogger, che sono altrettanto importanti, sopratutto per aumentare la popolarità sul web, quindi è assolutamente vietato guardare agli altri blog come concorrenza, perché potreste aiutarvi a vicenda, ma ovviamente evitate alcune tipologie di blogger perché purtroppo c'è una buona parte da cui è meglio stare alla larga.



8 commenti:

  1. Oooooh, no perchè io non ho mai scritto perché non saprei che scrivere, e ho fatto bene perché sicuramente avrei scritto in modo sbagliato. Vinco la mia timidezza e seguo i tuoi consigli!
    Don't Call Me Fashion Blogger
    Facebook
    Bloglovin'

    RispondiElimina
  2. Vedi che un giro sul tuo blog torna sempre utile?
    Kisses, Paola.

    Expressyourself

    RispondiElimina
  3. Questo post è sicuramente di aiuto a chi ha il coraggio di iniziare questo impegnativo percorso nel mondo blogger!

    RispondiElimina
  4. Very interesting post, dear! xoxo

    RispondiElimina
  5. Ottimi consigli tesoro
    un bacione
    admaiorasemper.website

    RispondiElimina
  6. I think that when we have a good product (blog) good companies will report to us themselves.

    RispondiElimina
  7. Io mi chiedo se davero qualcuno ci caschi ancora in questa storiella del "ti pago con la visibilità", ma per favore! Non ci ho creduto nemmeno quando avevo aperto il blog da poco ed ero del tutto sprovveduta a riguardo, qui a Roma si dice "gratis non canta cieco"! Ma come si fa....
    Sai che io non ho mai scritto a nessuna azienda per ottenere collaborazioni? In realtà non pensavo nemmeno che funzionasse questo sistema, e invece magari bisognerebbe provarci!
    Sempre utili i tuoi post! :)
    Baci!
    S
    https://s-fashion-avenue.blogspot.com

    RispondiElimina

Sono sempre felice di leggere i vostri commenti sul blog :)

Follow by Email