Come pulire l'argento

argento

Come pulire l'argento con il bicarbonato di sodio

Gli accessori in argento fanno sempre la loro bella figura in ogni casa, sopratutto se fanno parte dei complementi d'arredo.
Ovviamente per pulire necessitano di prodotti specifici, così per non scurirsi e non perdere la loro luminosità.
Però buona parte dei prodotti in commercio ha un costo abbastanza alto e nonostante questo spesso risultano troppo aggressivi o troppo inefficaci, quindi meglio correre ai ripari ed utilizzare uno dei metodi più apprezzati e che necessita solo di un contenitore, della carta argentata e del bicarbonato di sodio, infatti quest'ultimo è assolutamente perfetto per la pulizia dell'argento.
Tutto quello che bisogna fare è prendere un contenitore, che sia abbastanza grande per contenere l'oggetto che vogliamo pulire e rivestire il suo interno con della carta argentata oppure in alternativa possiamo utilizzare un contenitore monouso in alluminio.
Versiamo l'acqua in una pentola, aspettiamo che bolli, spegniamo il fuoco e poi aggiungiamo e facciamo sciogliere il bicarbonato di sodio, vanno benissimo due cucchiai per ogni litro d'acqua.
Aspettiamo che si raffreddi e poi versiamola nel contenitore foderato di carta argentata.
A questo punto aggiungiamo l'oggetto d'argento e facciamolo stare nell'acqua almeno un'oretta.
Poi potremo tirarlo fuori ed asciugarlo con un panno leggero e delicato, ad esempio un panno in microfibra.
Se ci sono ancora delle zone scure, vi consiglio di preparare da parte una piccola pastetta sempre con acqua e bicarbonato, così da porla sulla macchia, farla agire per una mezz'ora e poi rimuoverla delicatamente con una spugnetta bagnata oppure potrete andare ad agire con uno spazzolino, così da pulire ancora meglio la parte, ma l'importante è sempre farlo con delicatezza per non graffiare l'argento.
Se dovete pulire  oggetti più piccoli d'argento come ad esempio accessori, quindi collane, bracciali ecc. potete seguire lo stesso procedimento, ovviamente potrete utilizzare meno acqua.
Premetto che la pulizia dell'argento con bicarbonato viene eseguita anche in altri modi, ad esempio c'è chi accoppia al bicarbonato il sale o il limone oppure c'è qui aggiunge gli oggetti direttamente nell'acqua calda o anche chi non fa bollire l'acqua e la utilizza senza neanche scaldarla.
In ogni caso il bicarbonato ha comunque un'ottima efficace e voi? Come pulite l'argento?

Commenti

  1. Ho sempre avuto grande difficoltà nel curare i miei gingilli in argento..questo articolo mi ha chiarito le idee

    https://nettaredimiele.blogspot.com

    RispondiElimina
  2. Ottimi consigli, ho preso nota perchè io non sapevo alcune cose
    www.alessandrastyle.com

    RispondiElimina
  3. Mia mamma due volte l'anno si mette a pulire tutta l'argenteria di casa e "ingaggia" me, mio fratello e mio papà per pulire e strofinare tutto: una fatica che non ti dico!
    Lei usa un prodotto specifico che compra dall'argentiere, ma tocca comunque strofinarlo bene per pulire: chi se lo immaginava che bastava mettere le cose in ammollo che si pulvano da sole? Proverò senz'altro questo sistema, magari ci salva a tutti! ^^
    Baci!
    S
    https://s-fashion-avenue.blogspot.com

    RispondiElimina
  4. Ciao Carmy pulire il bicarbonato è un ottimo metodo per pulire l'argento, io lo uso per i miei bijoux, tornano lucidi e belli in pochissimo. baci!
    https://ilpostoideale.blogspot.com

    RispondiElimina
  5. L'argenteria è stupenda ma va pulita, sicuramente un metodo meno faticoso questo!!
    BAci

    RispondiElimina
  6. I have to try this with my jewelry pieces!

    www.fashionradi.com

    RispondiElimina
  7. Devo provare il bicarbonato... al più presto!
    Kisses, Paola.

    Expressyourself

    RispondiElimina
  8. Wonderful post, dear! ♥ I really liked it!
    Hugs ♥

    RispondiElimina

Posta un commento

Se lasci un commento in questo box autorizzi Google a trattare i tuoi dati.
Per maggiori informazioni puoi Cliccare Qui