Come prendersi cura della pelle sensibile


Mirza Abdullah Beg / 123RF


Ci stiamo avvicinando a una delle stagioni peggiori per la nostra pelle, sia quella del viso che del resto del corpo. Con il freddo infatti, la cute tende a seccarsi, aumenta il fabbisogno di vitamina C e D del nostro organismo e questo va a incidere sullo stato della nostra pelle, che può subire anche un brusco peggioramento.


Questo si evidenzia ancora di più in chi ha la pelle che si irrita facilmente, che sia secca, grassa o mista. Le sostanze chimiche contenute in alcuni prodotti potrebbero peggiorare una situazione già per niente facile, ecco perché è importante saper seguire delle routine quotidiane specifiche per pelli sensibili. Con le giuste accortezze, non avrete più fastidiosi arrossamenti e desquamazioni!


Innanzitutto per il viso consiglio una pulizia quotidiana con uno struccante neutro, anche se non vi truccate. Inoltre è necessario passare un buon idratante (questo vale per tutto il corpo) almeno due volte al giorno (la mattina e la sera). Deve essere una crema che idrata, ma che allo stesso tempo possa nutrire particolarmente la pelle come quella a base di CBD che potete trovare su https://nordicoil.it/. Non dimenticate un buon burro di cacao la sera, che possa ripristinare la morbidezza delle labbra soprattutto dopo una giornata passata al freddo o al vento.


La pelle mista e sensibile è particolarmente difficile da trattare. Parlando di faccia, in generale la secchezza si manifesta maggiormente sulle guance, mentre la pelle è più grassa nella zona del naso, della fronte e del mento. Consiglio di utilizzare un detergente neutro e di fare una maschera all’argilla una volta alla settimana. Un peeling leggero una volta al mese è più che sufficiente. Per il corpo consiglio sempre un prodotto neutro da applicare dopo la doccia o comunque la sera prima di andare a dormire.


Nel caso di pelle grassa devono essere eliminati tutti i prodotti a base di oli per optare per trucchi non comedogenici, che vi possono aiutare a controllare il brillio e i punti neri. Una buona crema idratante è sempre da usare giorno e sera, ma prima di andare a dormire vi consiglio di usare anche un trattamento specifico per pelle grassa, sia per il volto che per il corpo.


Infine per le pelli sensibili non più giovanissime, consiglio trattamenti idratanti extra, facendo maschere apposite a base di ingredienti come l’argan o la rosa mosqueta. Dovrete inoltre fare un’esfoliazione periodica per liberarvi delle cellule morte e avrete così un volto più luminoso. Se qualche ruga è più evidente, potete provare a usare creme all’acido ialuronico o simili.


Ora che abbiamo visto come trattare la pelle sensibile da fuori, vi spiego anche cosa fare per prendercene cura da dentro. Un’alimentazione ricca di nutrienti è necessaria sempre, ma ancor di più con l’arrivo delle temperature basse. Se volete mantenere la pelle il più resistente possibile, non fate mancare le vitamine sulla vostra tavola, ma anche i grassi (quelli buoni), mentre dovete scartare tutto quel cibo spazzatura che peggiora qualsiasi condizione cutanea, non solo quella di chi ha la pelle sensibile.


L’ultimo consiglio che mi sento di darvi riguarda l’attività fisica. Oltre ad aiutarvi a restare in forma, fare uno sport in palestra, come anche allenarsi a casa, è un modo per sudare e buttare fuori le tossine che altrimenti sfogherebbero sulla vostra cute. Inoltre migliora l’ossigenazione delle cellule, anche quelle epiteliali e alla lunga la vostra pelle apparirà più luminosa. Cercatevi qualcosa che sia divertente e stimolante per voi. Fare un’attività fisica deve essere un piacere e non una tortura, ok?

Commenti

  1. Come sono d'accordo... io l'attività fisica la uso come sfogo soprattutto.
    Un bacione
    Maggie Dallospedale
    Indiansavage.com

    RispondiElimina
  2. dopo la pausa estiva, presto riprenderò anche io le mie attività per tenere in forma i fisico, ma anche la mente, mi scarica molto! Baci

    RispondiElimina
  3. Sempre preziosi i tuoi consigli... grazie!
    Kisses, Paola.

    Expressyourself

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Ciao Carmy a me capita di avere la pelle più sensibile nei cambi di stagione e seguirò i tuoi consigli, sempre preziosi.
    baci!
    ilpostoideale.blogspot.com

    RispondiElimina
  6. devo fare più sport!!
    un bacione Carmy
    Mary

    RispondiElimina

Posta un commento

Se lasci un commento in questo box autorizzi Google a trattare i tuoi dati.
Per maggiori informazioni puoi Cliccare Qui