22/03/19

Come friggere in modo sano




La soluzione definitiva per friggere in modo sano, veloce e light

Oggi ritorniamo in cucina, perché voglio darvi qualche consiglio pratico che sono certa potrà tornarvi molto utile, soprattutto se come me, non amate rinunciare al buon cibo e non volete rinunciare ai fritti.

Certo la prima alternativa per mangiare certe prelibatezze senza doverle friggere è cercare di modificare un pochino le ricette, per adattarle alla cottura in forno, ma con tutta onestà spesso i risultati restano davvero molto deludenti, perché il sapore non è lo stesso e soprattutto la croccantezza è spesso inesistente.


Ma come sempre, a tutto c'è una soluzione e la soluzione definitiva per friggere in modo sano, si chiama friggitrice senza olio, infatti anche io ormai non rinuncio più alla mia AirFryer XXL della Philips, che oltre ad avere un'ottima capienza, ha anche una versatilità straordinaria, infatti ha tante funzioni extra, come ad esempio quelle per grigliare e per cuocere come in forno.






I vantaggi delle friggitrici ad aria


Le friggitrici ad aria consentono una cottura assolutamente perfetta, veloce e  bella croccante, proprio come se i cibi fossero stati fritti nell'olio, con la differenza fondamentale che oltre ad essere una cottura molto più sana è anche una cottura più light, cosa fondamentale specialmente in questo periodo, visto che la prova costume ormai si avvicina sempre di più.

Inoltre non rischierete più di ritrovarvi a cucinare subendo quei forti e persistenti odori di fritto, che non sono di certo molto piacevoli, soprattutto se si attendono ospiti a pranzo o a cena.




Un prezzo più alto a vantaggio della nostra salute


Di certo le friggitrici senza olio rispetto a quelle tradizionali costano molto di più, ma assolutamente valgono davvero ogni euro speso, perché la salute viene sempre prima di tutto ed una cottura sana è assolutamente fondamentale per evitare di mangiare cibi troppo grassi, che a lungo andare incidono negativamente sul nostro organismo, quindi perché rischiare?

E voi?

Avete una friggitrice ad aria o avete altri segreti per cuocere e friggere in modo sano? :)







Post in collaborazione con Philips


Leggi tutto...

21/03/19

Consigli e rimedi per le allergie che arrivano in primavera

primavera

Allergia primaverile ai pollini, ecco i rimedi


La primavera è ufficialmente arrivata e chi soffre di allergie di certo già spera arrivi al più presto l'estate ed in effetti anche la sottoscritta purtroppo viene tormentata dall'allergia in questo periodo.

Sintomi principali

Naso otturato e occhi che lacrimano, insomma è come avere un forte raffreddore che non ci lascia mai in pace, quindi è qualcosa di davvero sgradevole.

Cause

In genere le allergie primaverili sono causate dai pollini, dai fiori, dalle erbe ecc.

Ma se seguirete questi tre consigli, vi assicuro che l'allergia vi tormenterà molto meno, provare per credere!

Ovviamente non andrò a consigliarvi medicinali, perché questo spetta solo al vostro medico, che vi saprà di certo consigliare uno spray nasale o un antistaminico a voi più adatto.

Balconi e finestre chiusi


Innanzitutto, per cercare di stare bene almeno in casa, cercate di non aprire finestre o balconi negli orari con la maggior concentrazione di polline, in genere sono gli orari più caldi della giornata quindi tra le 12 e le 15 ed anche gli orari quando c'è molto vento.

Tra l'altro esistono molte app che ci indicano ogni giorno con precisione, quando c'è maggior concentrazione di polline, io utilizzo 'Meteo Allergie (ai pollini)' disponibile per Android.

E' un genere di app molto utile, anche per evitare di uscire, nelle giornate più critiche.

Attenzione alla polvere


In questo periodo più che mai, bisogna dedicarsi ancora di più alle pulizie di casa, quindi eliminate per bene la polvere da tutti i mobili, sia perché il nostro naso in questo periodo è più sensibile e potrebbe essere infastidito anche dalla polvere, sia perché spesso il polline si deposita proprio tra la polvere, quindi massima attenzione.

Cercate di utilizzare dei prodotti antibatterici per le pulizie, come ad esempio il Lysoform.

Occhiali da sole

Quando uscite indossate sempre gli occhiali da sole, perché così proteggerete gli occhi dal polline.

Umidificatore o diffusore di oli essenziale

Un umidificatore in casa può davvero aiutarvi molto oppure potete puntare ai diffusori di oli essenziali, sopratutto se utilizzate degli oli dal profumo fresco, come quello all'eucaliptolo, tra l'altro può aiutare anche aggiungerne qualche goccia sul cuscino, perché aiuta a respirare meglio mentre si dorme

No alle piante in casa o ai profumi floreali


Ovviamente cercate di non tenere fiori in casa ed anche fuori casa statene alla larga, quindi niente piante ed evitate anche i profumi con fragranze floreali, lo stesso vale per qualsiasi prodotto per la skincare, meglio puntare a quelli inodore o con profumazioni dolci.

Molta acqua, frutta e verdura


Ovviamente come sempre, bere molta acqua è fondamentale, così come lo è ricaricarsi di energia con frutta e verdura, perché in questo periodo l'organismo necessita di più vitamine e più idratazione.











Leggi tutto...

20/03/19

Consigli beauty per preparasi alla Primavera


Ok ci risiamo, ci tocca affrontare un altro cambio di stagione e non solo nel nostro armadio, perché con l'arrivo della primavera non va aggiornato solo il guardaroba, ma bisogna portare qualche modifica anche alla nostra beauty routine.

Che abbiate la pelle grassa, mista, sensibile o secca non importa, perché in ogni caso qualche nuovo prodotto nel vostro beauty case dovrà per forza esserci o dovrà andare a sostituire quelli utilizzati in inverno.

Innanzitutto puntiamo a una nuova crema idratante per il viso, ovviamente deve essere molto più leggera rispetto a quella invernale e sopratutto deve avere un buon filtro solare ed ovviamente lo stesso vale anche per la nostra crema per il corpo.

Di certo bisogna proteggere la nostra pelle dal sole anche d'inverno, ma è d'estate che è ancora più fondamentale farlo, anche perché ci stiamo avvicinando all'estate e quindi il nostro corpo sarà più scoperto e più esposto ai raggi solari, anche se usciamo per una breve passeggiata.

Riprendiamo la nostra acqua micellare, perché ci sarà assolutamente d'aiuto, sopratutto nelle giornate troppo calde, perché riuscirà sia a rinfrescarci che ad idratare la nostra pelle.

Anche le labbra dovranno ancora essere ben protette, anche se in inverno tendono a seccarsi di più e quindi siamo costrette ad utilizzare il balsamo labbra, vi assicuro che è fondamentale idratarle anche in primavera ed estate, magari con un burro cacao più leggero o un balsamo labbra ad effetto rinfrescante, ad esempio alla menta.

Con la primavera anche il colore del nostro viso inizierà ad essere un pochino più colorito, perché purtroppo il freddo tende a rendere la pelle più cupa, quindi occhio al fondotinta, non so a voi ma io in primavera ed estate devo sempre cambiare colorazione, nonostante io non sopporti prendere il sole.

E visto che avremo un colorito più sano, cerchiamo anche di approfittarne per non appesantire la pelle con troppi trucchi, quindi ad esempio potremmo evitare il fondotinta e utilizzare una leggera bb cream ed un pochino di correttore su occhiaie o altre piccole imperfezioni.

Se avete la pelle grassa potrete puntare direttamente ai fondotinta in polvere che sono davvero molto leggeri.

Ovviamente occhio anche alla pulizia del viso, che resta fondamentale sopratutto con l'arrivo della primavera, perché il miglior modo per affrontarla è iniziare con un'esfoliazione profonda, così da eliminare tutte le cellule morte e preparare la pelle a questo nuovo cambio di temperature.

Ed anche il corpo va esfoliato ed anche coccolato magari con i fanghi, ottimi per sconfiggere gli inestetismi della cellulite.

Ovviamente per essere belle fuori resta fondamentale anche bere molta acqua, perché più si beve e più s'idrata la pelle.

E voi? Avete altri consigli?






Leggi tutto...

19/03/19

Idea Outfit per dare il benvenuto alla primavera

Outfit - Benvenuta Primavera, con capi reperibili tramite Stileo

La primavera è alle porte e allora perché non darle il benvenuto facendo un po' di shopping e aggiornando il nostro guardaroba?

Io per velocizzare la mia ricerca di capi trend, mi sono affidata a Stileo, con pochi click si trova davvero di tutto e di qualsiasi marca, anche le più famose e ricercate, inclusa una delle mie preferite e cioè Moschino, che trovate cliccando qui , insomma è davvero impossibile resistere allo shopping, anche perchè ci sono spesso ottime offerte.

E allora mentre cercavo cosa acquistare, ho voluto creare un outfit a mio avviso perfetto per la Primavera e rigorosamente in black and white, da condividere con voi, così da darvi qualche spunto.

Un outfit che io reputo semplice ma allo stesso tempo anche chic e grintoso, quindi ideale sia se prediligete i look più rock, sia se amate indossare sempre quel tocco femminile che non guasta mai.

Di certo per la primavera vi sareste aspettate dei capi ricchi di trame floreali, ma non volevo essere troppo banale ed inoltre non è il genere di stampa per cui vado matta.

Come giubbotto ho scelto un classico biker in nero firmato Only, semplice ma molto carino e versatile e tra l'altro è disponibile anche in rosso, quindi potete puntarlo anche se prediligete dei colori più appariscenti.

Per i pantaloni invece, un modello che è davvero molto trend in questo periodo, rigorosamente skinny ed in finta pelle, della WR.UP, un brand che in realtà non conoscevo, ma devo dire che ha dei capi davvero ben fatti e molto giovanili.

Ho scelto poi una camicia, che a mio avviso regala al look quel tocco femminile e sofisticato, dal taglio classico, rigorosamente in bianco e con dettagli in nero, ovviamente firmata Moschino.


Infine ai piedi, un paio di stivaletti a punta, con tacco alto e largo, quindi belle da vedere ma anche molto comode, sono firmate Bruno Premi.

Cosa ne pensate?
Buono shopping a tutte e affrettatevi che oggi per la festa del papà su Stileo potete usufruire della spedizione gratuita :)
Leggi tutto...

18/03/19

Zeppole di San Giuseppe al forno, ecco come farle

zeppole

Ricetta zeppole di San Giuseppe al forno


Domani è il 19 Marzo, quindi la festa del papà, di conseguenza la ricetta delle Zeppole di San Giuseppe non poteva di certo mancare, anche se l'avevo già condivisa lo scorso anno sul food blog, ma è giusto condividerla anche qui.

Ingredienti 
180 ml di acqua
80 grammi di burro 
4 uova
180 grammi di farina
Un pizzico di sale

Crema pasticcera 300 grammi
Amarene sciroppate
Zucchero a velo q,b.


Procedimento
In un pentolino, a fuoco lento, aggiungiamo l'acqua, il sale ed il burro e lasciamo cuocere fino all'ebollizione e poi spegniamo il fuoco.


Ora aggiungiamo  la farina e mescoliamo aiutandoci con un semplice  mestolo di legno e poi aggiungiamo una alla volta le uova, continuando ad amalgamare il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.


Su una teglia ricoperta da carta da forno, con una sac à poche ed un un beccuccio tipo a stella, diamo vita alle nostre zeppole di San Giuseppe,  creando appunto  delle forme rotonde, come in foto.

Inforniamo le zeppole in forno preriscaldato a 180 gradi per 15 minuti circa.

Quando saranno pronte facciamole riposare un po' e poi aggiungiamo lo zucchero a velo e farciamole con la crema pasticcera e le amarene sciroppate.
zeppole di San Giuseppe al forno


Contenuto extra per preparare la crema pasticcera


Se non sapete come preparare la crema pasticcera, allora Carmy vi aiuta subito, ecco ingredienti e procedimento.

Ingredienti
3 tuorli
300 ml di latte
50 gr. di farina
Una bustina di vanillina
Buccia di limone


Procedimento
In un pentolino, a fuoco lento aggiungete latte e zucchero e iniziate a mescolare, poi aggiungete la buccia del limone e la bustina di vanillina.

Poi aggiungete anche i tuorli e continuate a mescolare, quando il tutto inizia a diventare omogeneo, aggiungete la farina e mescolate fino ad ottenere un composto bello cremoso.



Alternative alla crema pasticcera


Se siete invece stanchi delle solite zeppole farcite con crema pasticcera, allora via libera alla fantasia, potreste farcirle con il cioccolato oppure con la panna!



Leggi tutto...

15/03/19

Un aiuto concreto per laurearsi


La soluzione concreta per laurearsi

Abbiamo tutti degli obiettivi da raggiungere e, purtroppo, spesso dobbiamo rinunciare per svariati motivi. Quasi sempre le cause principali sono la mancanza di tempo e il calo motivazionale.

La laurea però è un obiettivo a cui mai nessuno studente iscritto all’università dovrebbe rinunciare, perché la preparazione universitaria oggi più che mai è fondamentale e non solo per una questione di cultura personale, ma soprattutto perché sempre più richiesta nel mondo delle professioni.

Io ho trovato la soluzione perfetta per laurearmi ed è Cepu, azienda che si occupa professionalmente di preparazione universitaria e che, grazie alla sua esperienza trentennale, ormai è leader nel settore.

Quindi se sei tra coloro che hanno abbandonato gli studi universitari e vorrebbero ricominciare o se, invece, stai riscontrando dei problemi sul tuo percorso di studio o, semplicemente, vuoi migliorare la tua media, allora Cepu fa proprio al caso tuo!

Il tutor che fa la differenza

Con Cepu, innanzitutto hai il supporto concreto di un tutor, che non si limita solo a insegnare la sua materia di riferimento, ma elabora il metodo di studio più adatto alle tue caratteristiche.

Insomma, non avrai solo un supporto ma un vero e proprio metodo di studio personalizzato, grazie al quale l'obiettivo laurea sarà sempre più vicino: il supporto personalizzato e una guida personale costante sono due punti chiave dell’offerta di Cepu.

La capillarità delle sedi

Cepu dispone di centri studio in tutta Italia e nelle principali città universitarie ed è proprio questa presenza sul territorio che ti può garantire il massimo supporto possibile, in qualunque ateneo tu sia iscritto.

Tempi di studio ottimizzati

Purtroppo il tempo spesso è tra le cause principali per cui si rinuncia agli studi; con Cepu potrai organizzarti al meglio, perché avrai un calendario degli incontri con il tuo tutor in base al quale sarai tu a decidere i giorni e gli orari.

Insomma, ricapitolando, Cepu ti offre:

  • Il supporto di un tutor esperto che conosce il corso di studi che stai frequentando
  • Un metodo di studio personalizzato e calibrato sulle tue capacità
  • Servizi capillari in tutte le città universitarie italiane
  • Un calendario di incontri adatto ai tuoi orari

Quindi cosa potresti mai chiedere di più? Potrai finalmente raggiungere i tuoi obiettivi di studio, grazie a un supporto professionale e costante. Impegno e forza di volontà, però, la dovrai mettere tu!

cepu



Leggi tutto...

14/03/19

Tre film made in Italy da non perdere su Netflix


Spesso quando si parla di Netflix si pensa alle serie tv ed invece ci sono sempre tanti nuovi film aggiunti, ecco perché voglio suggerirvene tre, magari da guardare nel weekend.

Sono tutti e tre rigorosamente made in Italy e tutti e tre riguardano commedie che non solo vi strapperanno dei sorrisi, ma vi faranno anche pensare molto, perché ognuno ha una trama e/o finale che riuscirà totalmente a rapirvi.

Viva L'Italia

Un film del 2012, diretto da Massimiliano Bruni e che ha come protagonista Michele Placido nelle vesti di un noto politico, sempre pronto a raccomandare i propri tre figli: Riccardo, Valerio e Susanna, interpretati da Raul Bova, Alessandro Gassmann e Ambra Angiolini.

Ma cosa succede se un politico, che per raccogliere voti, spesso mente, all'improvviso non riesce più a dire bugie e affronta tutto e tutti con il massimo della spontaneità?

Per scoprirlo non vi resta che guardare il film, perché a causa di un ictus, non grave, il protagonista subisce un danno al cervello, che riguarda proprio i freni inibitori e da qui inizia ad andare a ruota libera, compromettendo non solo la sua carriera, ma anche la vita e le carriere dei suoi figli.
Un film che alla fine evidenzia come una famiglia possa recuperare il suo legame, anche grazie ad un momento così difficile.


Se Dio vuole

Un film del 2015 scritto e diretto da Edoardo Falcone, con due protagonisti assolutamente diversi tra loro e cioè un chirurgo Tommaso De Luca, interpretato da Marco Giallini ed un prete, Pietro Pellegrini interpretato da Alessandro Gassmann.

La storia gira tutta intorno alla decisione del figlio del chirurgo, di voler diventare prete perché ha trovato la sua vocazione grazie a Don Pietro.

Fin qui nulla di strano, se non fosse che Tommaso è ateo e quindi non tollera che suo figlio che potrebbe anche lui diventare chirurgo, rinunci a tutto per inseguire ciò che per lui non esiste.
E allora ecco che Tommaso inizia ad inventarle tutte per riuscire, sotto falsa identità, ad avvicinarsi a Don Pietro per cercare di scoprire qualcosa di losco su di lui, per metterlo in cattiva luce con il figlio così da fargli cambiare idea.

E invece le cose non andranno come spera Tommaso, ma prendono una piega diversa, ma non posso svelarvi quale :)

Il film ha un finale enigmatico e significativo allo stesso tempo, che vi lascerà pensare davvero molto ed è proprio questo che lo rende un capolavoro.


Benvenuti al sud

Un film della mia Napoli, non poteva mancare, tra l'altro potrete trovarne altri nell'articolo proprio dedicato ai film su Napoli.

Un film del 2010, diretto da Luca Miniero, con due protagonisti assolutamente diversi tra loro.
Alberto Colombo, interpretato da  Claudio Bisio, è direttore di un ufficio postale in Brianza ed il suo sogno è  di ottenere il trasferimento a Milano e per realizzarlo è disposto a tutto, anche a fingersi invalido, ma purtroppo viene scoperto e per punizione viene trasferito a Castellabate, un piccolo paese del sud.

Alberto parte dal nord, con mille pregiudizi sul sud, ma presto cambierà idea, quando la sua vita s'incrocerà con quella di Mattia Volpe, interpretato da Alessandro Siani.

Un film da vedere per capire di quanto spesso il sud venga dipinto in modo sbagliato, quindi anche questa è una commedia tutta da ridere ma con molti punti di riflessione.

Leggi tutto...