Come arredare un angolo relax in casa

Come creare un angolo relax in casa, ecco come poter arredarlo

Come arredare un angolo relax in casa

Arredare un angolo relax, ecco come fare

Rilassarsi è sempre una buona abitudine, ecco perché, nonostante gli impegni bisognerebbe sempre ritagliarsi il proprio spazio per poter lasciarsi andare ad un po' di sano relax.

Ovviamente ci sono tanti modi per potersi rilassare, tutto cambia da persona a persona, ad esempio c'è chi si rilassa allenandosi o chi si rilassa facendo shopping ecc, insomma ci sono tantissime attività outdoor per potersi rilassare, ma è anche vero che spesso può non esserci voglia di uscire e allora ecco perché è fondamentale avere un'area relax in casa.

Chi vive da solo ed ha anche un soggiorno con un arredamento accogliente avrà di certo già il suo spazio relax, mentre se si vive con più persone, ad esempio si ha una famiglia numerosa un soggiorno per quanto ampio non può di certo bastare.

Per ricreare un angolo relax in casa però non c'è bisogno per forza di vivere in un appartamento grande, ma è fattibile anche in una casa dalle dimensioni più piccole, perché alla fine bastano pochi elementi per arredare il nostro piccolo spazio per rilassarci.

La scelta dell'angolo più adatto

Innanzitutto va scelta la location e cioè la stanza in cui dare vita all'angolo relax.

Lasciamo da parte le camere in cui c'è più via vai e puntiamo ad una stanza dove in genere regna un po' di tranquillità e di silenzio, infatti uno degli errori più grandi, come anticipato sopra, è quello di voler a tutti i costi ricreare questo angolo nel soggiorno, cosa giustissima solo se si vive da soli o al massimo in coppia.

Quindi scegliamo un'area della casa in cui ci si può rifugiare in tranquillità, dovrà essere una sorta di isola felice, in cui rilassarci e lasciare i pensieri negativi, ansie ecc, da parte.

Se poi in questo angolo c'è anche una finestra tanto meglio, soprattutto se ci si può rilassare nello ore odierne, perché la luce naturale che viene dall'esterno resta sempre il miglior tipo d'illuminazione.

Per l'arredo, poche cose essenziali ma utili

Innanzitutto bisogna scegliere una buona 'seduta' e su questo avete l'imbarazzo della scelta, l'importante è che sia qualcosa di estremamente comodo e magari anche versatile, in questo modo a lungo andare non andrà neppure a stancarvi.

A esempio:

  • Un piccolo divano, magari con poggia piedi.
  • Una sedia a sdraio, ma di quelle ben imbottite.
  • Una sedia a dondolo, una delle scelte più apprezzate in assoluto.
  • Un pouf bello grande.

Altro elemento essenziale must have per arredare il nostro angolo relax è un tavolino, ne basta uno piccolo che abbia lo spazio sufficienze per accogliere qualsiasi cosa possa aiutare il nostro relax come ad esempio:

  • Bibite calde o fredde
  • Snack dolci o salati
  • Riviste
  • Libri
  • Tablet
  • Pc portatile
  • Radio
  • Qualcosa inerente a un vostro hobby

Come arredare un angolo relax in casa

L'illuminazione è fondamentale

La luce gioca un ruolo importante quando si tratta di rilassarsi e se non si hanno finestre in quell'angolo o si trova il tempo per rilassarsi solo nelle ore tarde, allora meglio optare per delle luci soft, basta anche solo una lampada da terra.

In alternativa è una splendida idea anche puntare alle luci led colorate, di cui vanno letteralmente pazzi soprattutto i giovanissimi nelle loro camerette, ma in realtà sono perfette a tutte le età, non bisogna sottovalutare il potere della color terapia.

In questo modo con un semplice telecomando potremo cambiare colore ogni volta che vogliamo, ma vi consiglio a prescindere delle strisce led che includano anche il colore bianco, così da avere a disposizione anche un'illuminazione più standard.

Come arredare un angolo relax in casa

Arredare la parete

Anche l'arredamento della parete non va trascurato, soprattutto se non ci sono finestre, c'è bisogno di arredi che trasmettano positività.

Non bisogna per forza puntare a dei quadri o stampe, vanno benissimo anche degli adesivi murali, ciò che conta è che raffigurino cose rilassanti, ad esempio potete puntare ad adesivi con paesaggi, fiori ecc.

Un'altra idea è puntare a della carta da parati, il vintage che non passa mai di moda, con una stampa allegra, magari astratta.

arredare soggiorno

Il potere dell'aromaterapia

Anche il potere dell'aromaterapia va sfruttato, il profumo che ci circonda può giocare a nostro favore, ecco perché è una buona idea che nel nostro angolo relax non manchino elementi che sprigionino profumi, ad esempio:

  • Candele profumate
  • Incensi profumati
  • Diffusori per oli essenziali

Ovviamente bisogna puntare solo a profumazioni che amiamo, altrimenti rischiamo di ottenere l'effetto contrario, invece di rilassarci andremo solo ad innervosirci.

candele profumate

Un tappeto non può mancare

Ultimo consiglio, ma non per importanza, è quello di avere avare anche un tappeto nella vostra piccola isola felice.

Un tappeto che deve essere bello ampio ed anche molto morbido, così potrete stare anche a piedi nudi o se vi va, potrete sfruttarlo per sedervi sopra e dedicarvi allo yoga, una delle pratiche più rilassanti in assoluto.

tappeto morbido



Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento a questo blog post e se hai domande o richieste di collaborazioni non esitare a contattarmi