Maternità surrogata, tre cose che forse non sapevi

Sono troppe le cose che s'ignorano quando si vuole diventare madre con la maternità surrogata visto che in Italia è vietata, ecco tre cose da sapere.

maternità-surrogata


La maternità surrogata, in Italia conosciuta come utero in affitto è tra le risposte più mirate che noi possiamo darti se stai cercando cosa fare se hai problemi a diventare madre o se sei in una relazione gay o sei single o c'è qualsiasi altro motivo per cui desideri avere un figlio ma non puoi.

Ma di certo intorno all'utero in affitto ci sono tutta una serie d'informazioni che s'ignorano, perché si tratta di un argomento davvero vasto, motivo per cui prima di leggere la mini lista che abbiamo redatto con le tre cose che forse non sapevi sulla maternità surrogata, ti consigliamo a prescindere d'informarti davvero su tutto, anche su gli aspetti legali, visto che la maternità surrogata in Italia è vietata e quindi punibile dalla legge.

Per farlo vi basta rivolgerli a leader nel settore che si occuperanno di darvi tutte le risposte che cercate, ad esempio potreste mettervi in contatto con Gestlife in questo link, un'agenzia specializzata sulla maternità surrogata, a cui sempre più coppie fanno affidamento.

Ma passiamo al motivo per cui hai deciso di leggere questo blog post, tre curiosità sull'utero in affitto che forse non conoscevate.

1) Scegliere l'agenzia per maternità surrogata a cui affidarsi in base al prezzo più basso è sbagliato.

La maternità surrogata di certo non  è mai a basso costo, proprio perché ci sono troppe cose di cui l'agenzia deve occuparsi, quindi è bene fare molta attenzione e non cadere mai nelle trappole di agenzie o privati poco seri che offrono prezzi stracciati, perché di certo si tratta di una truffa.

Insomma, bisogna affidarsi solo a professionisti del settore che possano mettervi a disposizione tutto quello di cui avete bisogno per sentirvi al sicuro e tutelati per tutto il percorso che vi porterà a diventare genitori.

2) L'America non ha l'esclusiva sulla surrogazione di maternità

Spesso si cade nell'errore di pensare che solo l'America possa dare garanzie ed affidabilità per l'utero in affitto ed invece non è così, ci sono altri paesi a cui fare affidamento e che tra l'altro offrono dei costi minori, come ad esempio l'Ucraina, la Russia, il Canada e la Grecia.

L'importante, come specificato sopra è affidarsi esclusivamente ad agenzie professionali.

3) Non si commette alcun reato se si sceglie di andare in un paese in cui la maternità surrogata è legale

Come scritto ad inizio articolo la surrogazione di maternità in Italia è vietata dalla legge e quindi punibile, ma questo non vuol dire che non si possa andare in un altro paese in cui è legale e regolamentata a tutti gli effetti.

L'importante è che una volta in Italia non si cada nell'errore di nascondere la surrogazione, ad esempio come hanno fatto coppie che hanno esibito certificati di nascita falsi o hanno nascosto la surrogazione al momento della registrazione del certificato di nascita e questo vuol dire infrangere la legge. 

In ogni caso, quando si decide di intraprendere questo percorso è sempre bene avvalersi di legali competenti in materie e spesso questi sono inclusi nei servizi offerti dall'agenzia di maternità surrogata.



Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento a questo blog post e se hai domande o richieste di collaborazioni non esitare a contattarmi