Come smacchiare i tessuti dalle macchie più ostili

Come smacchiare i tessuti dalle macchie più ostili, come ad esempio macchie di sangue, di vino, di caffè ecc.
smacchiare.tessuti
Smacchiare i capi

Smacchiare i tessuti da macchie ostili, ecco come fare seguendo i metodi tradizionali ed anche quelli suggeriti dalle nonne

Fare il bucato non è di certo un'attività piacevole, ma è tra le faccende di casa che richiede più attenzione, sia se si opta per fare il bucato a mano, sia se si opta per la lavatrice.

In particolare, si tende ad andare in panico quando ci ritroviamo di fronte a capi con macchie che sembrano proprio non voler andare via.

Certo, la soluzione più comoda per smacchiare i capi è portarli in lavanderia, ma credo sia anche la soluzione più costosa.

In commercio esistono vari smacchiatori, che promettono di eliminare qualsiasi macchia, purtroppo però spesso si acquistano senza però ottenere dei validi risultati, salvo rare eccezione.

A mio avviso sono due i prodotti che davvero possono smacchiare buona parte delle macchie, anche quelle più ostili come ad esempio le macchie di sangue e cioè il sapone, meglio se uno specifico per il bucato e lo sgrassatore universale, tipo quello della Chanteclair
sgrassatore-universale
Smacchiare i tessuti con lo sgrassatore

sapone-per-bucato
Smacchiare i tessuti con il sapone

Come va utilizzato il sapone o lo sgrassatore per smacchiare i tessuti

E' davvero molto semplice, per quanto riguarda il sapone, il capo va immerso in acqua fredda, poi si fa a strofinare il sapone direttamente sulla macchia e aiutandoci con entrambi le mani strofiniamo e sfreghiamo il tessuto su se stesso finché la macchia andrà a scomparire e poi risciacquiamo il capo e laviamolo, a mano o in lavatrice.

Altro metodo, per smacchiare con il sapone è quello di strofinare il sapone sulla macchia ma sul capo completamente asciutto, poi esporlo al sole per almeno un oretta e procedere poi a lavarlo, metodo perfetto per le macchie più ostili.

Se invece vogliamo utilizzare lo sgrassatore, allora possiamo decidere sia se aggiungerlo sul capo asciutto, sia bagnato, l'importante è lasciare agire lo sgrassatore per almeno un ora e poi procedere a strofinare e a lavare.

Se si tratta di capi da poter lavare in lavatrice dai 40 gradi in su, allora possiamo aggiungere lo sgrassatore e porli direttamente in lavatrice, perché il calore dell'acqua e lo grassatore provvederanno a smacchiare.

I consigli delle nonne per smacchiare qualsiasi tipo di macchia

Ovviamente le nonne sono le più sagge e le sanno davvero tutte, soprattutto se si tratta di problemi casalinghi e allora eccovi qui altri metodi, più specifici per determinate macchie:


  • Per smacchiare il sangue dai tessuti, si può utilizzare il sale, perfetto per le macchie causate dal ciclo mestruale, ci basterà aggiungere del sale e dell'acqua in una bacinella, immergere il capo, aggiungere altro sale sulla macchia, strofinare per pochi minuti e lasciare un po' in ammollo e poi potremo procedere a lavare il capo.
  • Per smacchiare il caffè dai tessuti, si può fare se accade fuori casa, ci basterà bagnare la macchia con acqua frizzante, strofinare un po' ed attendere che si asciughi, basta solo intervenire sulla macchia in modo tempestivo.
  • Per eliminare le macchie di vino dai tessuti, anche in questo caso potete utilizzare l'acqua frizzante.
  • Per eliminare le macchie di vernice, basta utilizzare dell'acetone, ma meglio se diluito in un po' d'acqua e meglio se applicato su un panno, da poi strofinare delicatamente sulla macchia.
  • Per smacchiare il sugo o olio dai tessuti, bisogna aggiungere subito sulla macchia del borotalco e lasciarlo agire per almeno mezz'ora e poi procedere a spazzolare energicamente con una spazzola per tessuti.


Nessun commento:

Posta un commento

Sono sempre felice di leggere i vostri commenti sul blog :)

Follow by Email