Il montone, un capo sempre attuale

La giacca montone, un capo d'abbigliamento che non passa mai di moda

 

montone

Ci sono alcuni capi moda che non tramontano mai e che si confermano, anno dopo anno, dei veri e propri cult dell'armadio di ogni donna che vuole essere glamour. Uno di questi è il montone, che dagli anni Quaranta ad oggi ha accompagnato le donne nella loro evoluzione, rappresentando un accessorio di stile e di eleganza indispensabile.

Il montone, anche conosciuto come shearling, ha fatto la sua comparsa nel mondo della moda all'incirca negli anni Quaranta, quando veniva apprezzato soprattutto per il calore che riusciva a conferire al corpo. Tecnicamente, è composto da una giacca che può avere varie forme ma che all'esterno è fatta con la pelle scamosciata del montone (o dell'agnello) mentre al suo interno presente la sua lana rasata.

A partire dagli anni Settanta e fino agli anni Ottanta il montone fu soprattutto un capo moda maschile molto amato, l'equivalente della pelliccia femminile, poi caduto in disuso per l'abitudine acquisita dalle popolazioni occidentali di mettere in soffitta l'abbigliamento più tipicamente invernale. Ma nelle ultime stagioni le passerelle di moda internazionali offrono una novità: proprio il montone, questa volta in versione femminile, diventa il grande protagonista dei prossimi mesi invernali. Ovviamente, le forme subiscono un restyling e si attualizzano secondo il gusto moderno ma un elemento resta sempre identico: la sua morbidezza, la sua perfetta copertura dal freddo e la sua eleganza.

La versione moderna del montone

La versione moderna del montone è sicuramente figlia di quella degli anni Ottanta, ma si ringiovanisce in alcuni dettagli, nelle forme e soprattutto nei colori. Nella sua linea femminile, il montone diventa un accessorio indispensabile per essere sempre alla moda e per esaltare la figura della donna: le sue forme si fanno più avvitate, i dettagli molto curati per essere sempre glamour, lo spessore diventa più leggero per non appesantire ma allo stesso tempo mantiene sempre lo stesso livello di calore.

Una grande novità è sicuramente rappresentato dal colore: il nuovo montone ha un'ampia gamma di tonalità fra le quali scegliere quella preferita. Non solo, quindi, il classico marrone o un beige già visto ma spazio ai colori più stilosi della stagione come il tabacco, il blu, il rosa, l'arancio e ovviamente non può mancare il nero, un vero evergreen di eleganza da tenere nell'armadio di ogni donna, da quella più mondana a quella meno attenta alla moda ma che vuole essere sempre elegante.

Come scegliere quello giusto per il proprio fisico

Per far sì che il montone sia perfetto per la propria figura, bisogna imparare a scegliere il modello migliore per le proprie forme. Ad esempio, chi è più piccola e minuta dovrà preferire un capospalla dalle forme contenute, con un'altezza a metà coscia così da non accorciare la figura ma anzi slanciarla. Meglio anche optare per un modello più leggero per evitare di ingolfare la silhouette. Le donne con una figura slanciata e con un'altezza adeguata potranno optare per i capi più lunghi, anche altezza caviglia, per essere davvero trendy il prossimo inverno e circondarsi di eleganza e mistero. Infine le più formose non dovranno rinunciare al montone per paura di creare l'effetto "insaccato" ma potranno scegliere nella mantella il modello adatto per farlo scivolare sulle forme ed essere eleganti in qualsiasi situazione. Per fortuna gli stilisti hanno pensato per la prossima stagione il montone in ogni versione, come avviene nella collezione dello stilista Elpidio Loffredo, che ha reso il montone o lo shearling grande protagonista delle sue passerelle.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento a questo blog post e se hai domande o richieste di collaborazioni non esitare a contattarmi

Follow by Email