Come mettere il profumo: trucchi e consigli per ogni fragranza

Come mettere i profumi, semplici trucchi su come applicarli correttamente per esaltare le fragranze senza che siano invasive per noi e per chi ci circonda
Azzurra Profumi

Come mettere il profumo: trucchi e consigli per ogni fragranza


Il giusto profumo migliora il nostro umore e quello delle persone che lo percepiscono intorno a noi. Non dobbiamo mai sottovalutare l'importanza di utilizzare la fragranza più affine alla nostra personalità, oltre che alla nostra pelle. Per questo esistono essenze diverse per ogni situazione e oggi, grazie alla convenienza delle profumerie online come azzurraprofumi.it , i prezzi non diventano più un limite all’acquisto di diverse fragranze.

Se usiamo un profumo etichettato come notturno e invernale in un'intensa giornata estiva, corriamo il rischio di intensificare troppo il suo aroma. Lo stesso accade nel caso opposto: le fragranze estive o diurne durante l’inverno o la notte possono diventare troppo leggere e passare inosservate, il che può essere deludente.

Ecco perché la giusta scelta del profumo, e soprattutto la sua corretta applicazione, è fondamentale per mantenere a lungo tutta la fragranza.

Quando applicare il profumo nella maniera corretta

Iniziamo da qualche consiglio base: il momento ideale per applicare il profumo è quando si esce dalla doccia. Infatti, l'aroma si fissa meglio sulla pelle pulita. È anche un vantaggio fare il bagno con acqua calda, poiché i pori saranno più aperti e quindi più in grado di assorbire l’aroma.

È importante che la pelle sia completamente asciutta, altrimenti si rischia che la fragranza venga diluita con l’acqua presente sul corpo, diminuendo la sua capacità di fissarla.

Infine, se prima di applicare il profumo utilizziamo creme o unguenti idratanti, la fissazione sarà più intensa e quindi più duratura.

Dove e non dove applicarlo sul corpo

I punti più tradizionali per l'uso della fragranza sono: la parte superiore del collo, dietro le orecchie e l'interno dei gomiti e dei polsi. Oltre a questi, possiamo includere anche le caviglie, i fianchi e le clavicole. Tutte queste aree di solito generano la giusta quantità di calore, intensificando la fragranza ma senza diventare eccessive.

È consigliabile evitare il contatto del profumo con i tessuti che possono impregnarsi di sudore e, allo stesso modo, con parti del corpo “umide” poiché sono abbastanza delicate e con un'elevata propensione a sviluppare infezioni.

È anche preferibile non applicare il profumo sul volto, poiché la pelle del viso e delle mucose è troppo sottile per permettere una giusta protezione dalle sostanze chimiche.

Profumare i capelli sembra una buona idea, poiché le fibre porose consentono di fissare l'aroma per un bel po’di tempo. Tuttavia, le sostanze chimiche presenti nei profumi possono seccare i capelli, quindi l'opzione ideale è trovare la versione specifica del profumo per i capelli. Se non riusciamo a trovare il prodotto specifico e vogliamo comunque utilizzare la nostra fragranza preferita, dobbiamo evitare di spruzzare il profumo direttamente sui capelli.

 È preferibile spruzzarlo su una spazzola e pettinarli, per consentire alla fragranza di rimanere impressa sulla chioma.

Quanto profumo applicare: less is more

Nel caso dei profumi la regola che si applica meglio è quella di less is more. Ricorda che una persona con un profumo eccessivo può essere molto fastidiosa per chi la circonda.

Infine, ricordiamoci che l’essere umano si abitua molto rapidamente agli odori, quindi è possibile che mentre noi sentiamo un leggero aroma, per gli altri stiamo emanando un odore esagerato o addirittura sgradevole.

1 commento:

Sono sempre felice di leggere i vostri commenti sul blog :)

Follow by Email