26/06/17

Il 18 Giugno la solidarietà è scesa in campo #WithRefugees

uhcr


Champions #WithRefugees, un incontro di calcio speciale organizzato dall’Agenzia ONU per i Rifugiati (UNHCR)



 Una partita molto speciale si è tenuta a Roma, domenica 18 Giugno, per la precisione allo stadio Tre Fontane, infatti in campo è scesa la solidarietà ed ovviamente ha vinto! 
Champions #WithRefugees, un incontro di calcio organizzato dall’Agenzia ONU per i Rifugiati (UNHCR) con il sostegno di AS Roma, che ha visto sfidarsi Liberi Nantes, la squadra formata da rifugiati e richiedenti asilo, capitanata da Sulley Muntari calciatore ghanese del Pescara e l' Associazione Italiana Calciatori (A.I.C), capitanata da Damiano Tommasi, con campioni del calcio, stelle dello spettacolo e testimonial dell’UNHCR. 

''Questa è stata l'ennesima testimonianza della forza che può avere lo sport, anche sul tema dei rifugiati che forse può sembrare così lontano dallo sport, ma in realtà lo sport è un buon veicolo per affrontare qualsiasi tipo di problema''
 Queste sono le parole del campione Damiano Tommasi, che ha già preso parte a molte altre partite contro i Liberi Nantes, anche se 'contro' in questo caso è fuori luogo, perché non ha giocato contro, ma per loro, ed afferma che a ogni partita legge negli occhi di quei ragazzi la grande emozione del sentirsi finalmente protagonisti in uno stadio della capitale. 

 La realtà dei rifugiati non è di certo facile.. 
''Sono persone che hanno dovuto abbandonare la propria casa, sono dovute scappare dal loro paese, non hanno semplicemente deciso di andarsene avendo qualcosa alle spalle.'' 
Queste le parole di Carlotta Sami, portavoce regionale per il sud Europa dell'agenzia delle nazioni unite per i rifugiati, particolarmente entusiasta per aver visto nascere e crescere la squadra dei Liberi Nantes, ci racconta che è nata grazie a un piccolo gruppo di volontari della periferia di Roma, che rendendosi conto della difficile realtà che si stava creando a livello mondiale, hanno deciso di dare il loro contributo dando vita a questa squadra, così da far sentire questi ragazzi parte integrante della comunità e finalmente possono correre, non per scappare, ma per cercare di segnare in porta; corrono per rincorrere un sogno e non per paura!

''Per i ragazzi del Liberi Nantes giocare vuol dire riappropriarsi della propria umanità, perché sul campo gli altri non sono più altri ma fanno parte di un noi''. 
Queste invece sono le parole di Alessandra Morelli, delegata per dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR), che invita a vivere l'immigrazione, senza paura e pregiudizi, ma solo con la solidarietà, perché tutti possiamo dare il nostro contributo. 

 A tal proposito, voglio invitarvi già da subito a dare il vostro sostegno, cliccate qui e firmate la petizione, hanno bisogno di tantissime firme da poter presentare ai governi, per far comprendere di quanto i rifugiati abbiano diritto ad un tetto e all'istruzione e di quanto ci sia la necessità di trovare una soluzione globale a sostegno dei rifugiati, perché un unico paese non basta, devono essere tutti uniti su questo tema. 
 Ovviamente le attività dell'UNHCR non si fermano mai, quindi v'invito a restare aggiornati anche su tutti i prossimi eventi
 Photo Credits: Nicoletta Esposito
damiani
Liberi Nantes

calcio


7 commenti:

Paola Lauretano ha detto...

Grande iniziativa!!!
Kisses, Paola.
Expressyourself

Silvia Negretti ha detto...

Ma che bellissima iniziativa! E' sempre bene che si parli di queste cose!
Baci!
S
https://s-fashion-avenue.blogspot.it/

Carmen Vecchio ha detto...

bellissima inizativa
Mrs NoOne

Maggie Dallospedale ha detto...

Che bella quest'iniziativa Carmy. Sarebbe bello che ne facessero sempre.
un abbraccio
Maggie
Indiansavage.com

Manuela Muratore ha detto...

ottima iniziativa!!!
baci

www.unconventionalsecrets.com

Rosanna Briguglio ha detto...

What a great idea!
Have a lovely day :)
Rosanna x
Rose's Rooftop

gioia ha detto...

grande!

Posta un commento

I vostri commenti sono preziosi! :)